Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro amore già finito?

Pubblicato il: 6 Marzo 2020 alle 5:52

La lontananza è come il vento: spegne i fuochi pie coli e accende quelli grandi. E quanto peserà la lontananza tra Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro, la coppietta che s’è innamorata al Gfvip? Lei è stata squalificata dal rea lity per le frasi infelici sui pentiti di mafia: una doccia fredda per l’ex conduttore della striscia quotidiana di Amici di Maria De Filippi.

Paolo, inconsolabile, privato della più dolce delle compagnie, avrà però modo e tempo per riflettere. Sui suoi sentimenti, ma anche sulle parole dei celebri genitori, Eleonora Giorgi e Massimo Ciavarro. Loro, almeno all’inizio del flirt, lo avevano indispettito e lasciato perplesso.

L’uscita di Clizia dalla Casa cambia le carte in tavola. Soprattutto a causa della gravità delle frasi pronunciate, che le sono costate la squalifica. Rivolta al coinquilino Andrea Denver ha detto: «Sei un pentito, un traditore, un Buscetta!». Il riferimento è a Tommaso Buscetta, un affiliato di Cosa nostra che, dopo l’arresto, dal 1984 collaborò con la giustizia durante le inchieste coordinate dal magistrato Giovanni Falcone e rivelò la struttura dell’organizzazione maliosa siciliana.

Motivo della rabbia di Clizia contro il muscoloso modello? Lui l’ha mandata al televoto, per poi pentirsi di averla “nominata”. Anche Clizia ha poi pianto sul latte versato: «Ho sbagliato. Chiedo scusa a tutti. Non so nemmeno il motivo per cui io abbia detto cose così orribili. Mi vergogno: contro tutti i miei ideali e valori, ho fatto la cosa più grave che potessi fare».

Che ne sarà dell’intesa con Paolo? Per ora i piccioncini del Gf vip 4 non sembrano avere dubbi: un futuro roseo li attende fuori delle mura tra le quali hanno imparato a conoscersi e ad apprezzarsi. «Io ho vinto grazie a Paolo, perché il mio cuore ha ripreso a battere.

Non credevo fosse possibile», ha detto Clizia. Adesso avrà modo di affrontare gli spettri che l’hanno tormentata fino al momento della squalifica: che cosa penserà la sua famiglia del rapporto nato con Paolo? E che conseguenze potrebbe avere per la complicata separazione in corso tra lei e l’ex marito, Francesco Sarcina, cantante della band Le Vibrazioni? Certo, l’epilogo dell’avventura al Gf vip non avrebbe potuto essere peggiore. Eleonora Giorgi non ha perso tempo a prendere le distanze e definisce «esecrabile» l’episodio avvenuto nella Casa. Paolo avrà sicuramente messo in conto 4a reazione della madre: all’inizio, quando lei espresse i primi dubbi, l’aveva considerata invadente, ma adesso potrebbe cambiare tutto. Nel corso della sua seconda incursione nella Casa, in realtà, la Giorgi avrebbe voluto solo ricordare ai fidanzatini di essere costante- mente sotto l’occhio delle telecamere.

Esternando, poi, qualche comprensibile preoccupazione per il bene del figlio: la Incorvaia, fashion blogger friulana, ha un matrimonio fallito alle spalle, una separazione complicata in corso, una bimba piccola di cui prendersi cura. Situazione su cui, in realtà, anche Clizia ha poi provato a far riflettere Paolo: «Non avrei mai pensato di vivere una cosa così. Con tutte le differenze che ci sono fra di noi e ciò che hanno detto anche i tuoi genitori… Tu non hai nulla da perdere, io ho cose più complicate da gestire. Tu puoi andare più a cuor leggero, io no».

Più morbido nei confronti del figlio, invece, è apparso papà Massimo: «Paolo è molto coinvolto in questa storia», ha dichiarato l’attore. «Lui sta facendo la sua vita, porta a- vanti questa cosa come un corteggiamento d’altri tempi. Ha messo Clizia su un piedistallo. Loro due sono in momenti diversi della vita, è vero. Ma poi chissà».

Tutti e due, ora, avranno modo di fare chiarezza sui sentimenti che provano l’uno per l’altra. E chissà che per Paolo non sia arrivato il momento di ragionare a mente lucida sui consigli e i pareri di chi, spesso, grazie alla forza dell’amore, materno o paterno, vede più lontano. Ma genitori, suoceri e famiglie a parte, l’amore sarà in grado di superare la lontananza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *