Coronavirus, nel Salento 5 morti nelle ultime 24 ore: bambino di 2 anni in ospedale

Il Coronavirus continua a fare vittime ed i contagi aumentano a dismisura su tutto il territorio nazionale. Al Nord la situazione è davvero drammatica, mentre al Sud i contagi sono più contenuti. In Puglia purtroppo in queste ore la situazione sta peggiorando. Nel Salento nella giornata di ieri si sono verificati 5 morti per Coronavirus. Purtroppo sempre nella giornata di ieri è arrivata un’altra brutta notizia ovvero quella secondo cui un bambino di 2 anni è stato ricoverato nel reparto di Malattie infettive del Vito Fazzi di Lecce. Nelle scorse ore, ancora, all’interno dell’ospedale di Galatina è stata riscontrata la positività di un altro infermiere del reparto infettivi.

Adesso il bilancio si fa sempre più grave, soprattutto per quanto riguarda il personale sanitario, visto che diversi medici ed infermieri sono risultati positivi al Santa Caterina Novella. Nello specifico ad essere stati contagi sono due infermieri e la caposala del reparto. La situazione si fa sempre più drammatica anche a Cannole, nel piccolo centro che purtroppo deve fare i conti con nuovi contagi giorno dopo giorno, tanto da essere stato definito dagli esperti a rischio focolaio.

Coronavirus nel Salento, l’andamento negli ultimi giorni

Il numero dei contagi sembra essere in lieve calo, la curva è stabile ormai da un paio di giorni e questo sembra essere un segnale più che positivo e che lascia ben sperare. Purtroppo però cresce il numero dei decessi che sono arrivati a 5 solo nelle ultime 24 ore. Nello specifico è deceduta una donna centenaria ed un’altra vittima di 86 anni, entrambi ricoverati presso una casa di riposo di Soleto. A morire è stato anche un senzatetto originario di Monteroni che vive fuori dalla Puglia e che è morto in ospedale nelle scorse ore. Altra vittima, un 81enne originario di Copertino. Sulla base del bollettino di ieri, i casi totali salgono a quota 321 mentre il report di marzo dell’Asl ne conta 300 fino all’altro ieri. Dallo scorso 20 marzo, quando si contavano 85 contagiati, nel Salento si è avuto dopo una settimana, un incremento di 91 casi.

Bambino di 2 anni contagiato, il caso

Come abbiamo avuto modo di anticipare, purtroppo un bambino di 2 anni è stato contagiato. Pare che la madre fosse in via di guarigione e ricoverata presso l’ospedale di San Cesario. Il piccolo, in seguito al ricovero della madre stava con i suoi nonni. In seguito al ricoveri la mamma poi sarebbe stata trasferita da San Cesario in modo che potesse stare con il suo bambino. Purtroppo questo è il secondo bambino contagiato da Coronavirus dopo il caso della neonata di pochi mesi che fortunatamente è guarita ed è stata dimessa.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.