Diletta Leotta torna bambina: “Per far pace bastava il mignolino”

L’attenzione mediatica in queste ore si concentra su quello che è successo a Diletta Leotta nella citta di Milano. Un episodio che ha riportato la conduttrice ai giorni in cui era una bambina spensierata, ecco di cosa si tratta.

“L’obiettivo di tutte deve essere quello di continuare”

Sono stati mesi davvero molto difficili quelli che ha vissuto Diletta Leotta per via del lock down. La conduttrice siciliana è un’amante dello sport in senso lato, dunque, nel momento in cui tutti siamo stati costretti a rimanere a casa, anche per lei è cominciata a venir meno la possibilità di potersi allenare come faceva un tempo, sia all’aperto che in casa insieme al personal trainer.

Tutti questi pensieri sono contenuti nell’editoriale che la Leotta ha scritto per il quotidiano Leggo dove ha condiviso il suo pensiero sul modo di fare attività fisica. Non a caso, qui è possibile leggere: “L’obiettivo di tutti deve essere quello di continuare a dedicarsi allo sport, che è importante non solo come valore economico, ma anche da un punto di vista sociale. In cuor mio non vedo l’ora di tornare in campo con DAZN e che il pallone possa tornare a rotolare sull’erba, ma ciò deve avvenire in totale sicurezza”.

Diletta Leotta torna bambina

Diletta Leotta, dunque, pian piano come tutti nella città di Milano sta cominciando a riprendere i propri ritmi di vita, dall’attività all’aperto alla possibilità di poter uscire senza la sensazione di fare davvero qualcosa di fuori legge.

Milano, come le città italiane, sta cercando nella gioia vi vivere nei parchi e di allenarsi all’aperto la giusta gioia nel ripartire. Quando detto viene confermato anche da influencer come Chiara Ferragni che si reca quasi ogni giorno al parco insieme al piccolo Leone, ma anche da Diletta Leotta che per certi versi è tornata un po’ bambina.

Ginocchia sbucciate per Diletta Leotta

Durante l’allenamento domenicale, ecco che Diletta Lotta racconta di essere caduta a terra mentre correva, sbucciandosi anche un ginocchio.

L’episodio ha riportato la siciliana con i ricordi a quando era solo una bambina, quindi, con la ferita in bella mostra esco che su IG scrive: “E ogni tanto ripenso a quando ero bambina. Quando il problema più grande era scegliere a che gioco giocare. Quando si era tutti amici, senza rancori. Quando per fare pace bastava un mignolino. Quando era tutto più semplice. E allora mi rendo conto che le ginocchia sbucciate, non facevano poi così male”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *