Emilio Fede senza autorizzazione lascia Milano, arrestato per evasione

Pubblicato il: 23 Giugno 2020 alle 12:07

Ancora una volta è finito nei guai l‘ex giornalista di Mediaset, direttore del TG4 Emilio Fede. A quanto pare, secondo quanto riferito da alcune fonti, l’ex giornalista sarebbe stato arrestato per evasione dalla polizia Avelengo proprio mentre l’uomo Stava cenando insieme alla moglie in un ristorante del lungomare di via Partenope a Napoli. A quanto pare, Emilio Fede stava festeggiando il suo ottantanovesimo compleanno insieme alla moglie quando improvvisamente sei carabinieri in borghese sono entrati nel ristorante e si sono avvicinati all’ex direttore del Tg4, notificandogli un provvdimento del magistrato di Milano e l’hanno poi invitato a rientrare immediatamente in albergo, dove si trova ad oggi agli arresti domiciliari.

Emilio Fede, arrestato dai carabinieri mentre si trovava al ristorante

Gli agenti hanno intimato al giornalista di non lasciare in alcun modo la struttura almeno fino a quando non sarà comunicata la decisione del magistrato di sorveglianza che dovrebbe arrivare in mattinata. Emilio Fede è accusato di evasione dagli arresti domiciliari perché sembra che abbia la lasciato la sua abitazione di Milano, dove ha scontato sette mesi di domiciliari e dove avrebbe dovuto completare la pena con 4 anni di servizi sociali. A quanto pare, sempre secondo alcune fonti, Emilio Fede, guidato dalla voglia di andare a festeggiare fuori insieme alla moglie, non avrebbe atteso l’ok dal giudice del tribunale di sorveglianza milanese ma avrebbe soltanto avvisato i carabinieri di Segrate e sarebbe uscito, lasciando Milano.

L’uomo avrebbe dovuto fare ritorno a casa giovedì, ma è stato raggiunto dai carabinieri che hanno interrotto la sua serata. A commentare l’accaduto è stato proprio lui, Emilio Fede il quale ha dichiarato: “Sono annichilito. Sono chiuso in questa camera d’albergo senza poter uscire o affacciarmi alla finestra. Ho compiuto 89 anni e sono malato e tutto ciò che ho vissuto è fuori da ogni logica”.

Senza autorizzazione lascia Milano e si dirige a Napoli

Stando a quanto riferito, sembra che il giornalista sia stato interrogato dagli uomini dell’Arma nella hall dell’hotel e poi sarebbe stato invitato a rientrare in camera. Ricorderete come, l’ex direttore del tg4 era stato condannato in via definita a 4 anni e 7 mesi nell’ambito del processo Ruby Bis ed ha scontato 7 mesi di arresti domiciliari e adesso deve dovrà completare la pena con 4 anni di servizi sociali, peccato che abbia deciso preventivamente di partire da Milano e andare a Napoli senza alcuna autorizzazione da parte del giudice del tribunale di sorveglianza milanese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *