Fabrizio Corona punta il dito a Matteo Salvini: “È solo propaganda”

In queste settimane, inevitabilmente, l’attenzione mediatica si concentra sul, lavoro che il Governo sta facendo nel gestire l’emergenza da Codiv-19. A commentare quello che sta succedendo, puntando il suo dito verso Matteo Salvini è stato l’ex re dei paparazzi Fabrizio Corona. Ecco di cosa si tratta.

Fabrizio Corona di nuovo in libertà

Il 2019 per Fabrizio Corona non è stato un anno facile, dopo esser tornato in galera per via di alcune violazioni che l’ex re dei paparazzi aveva messo in atto. Adesso, per Corona sarebbe arrivato anche il momento di mantenere un profilo quanto meno basso e mettere in atto dei gesti o fare dei commenti mirati, ma senza creare troppo polverone attorno a sé.

Non a caso, ecco che in questi mesi Fabrizio Corona ha preferito anche rimanere lontano da quelle che sono state le problematiche dell’ex moglie, Nina Moric, osservando il tutto e agendo in silenzio? Adesso ecco che l’ex re dei paparazzi

Fabrizio Corona punta il dito a Matteo Salvini

Nel corso delle ultime ore a tenere banco nel mondo del gossip e della politica troviamo il messaggio di Fabrizio Corona diretto a Matteo Salvini.

Il video dell’ex Re dei paparazzi arriva dopo che il leader della Lega ha deciso di occupare il Parlamento per fare il suo attacco diretto al Premier Giuseppe Conte. Il Presidente del Consiglio ha solo dato l’illusione di aver gestito una situazione di emergenza? A rispondere per le rime è stato proprio Fabrizio Corona.

“È solo propaganda”

Fabrizio Corona, dunque, ha deciso di calibrare quelli che sono stati gli interventi che ha fatto nei social negli ultimi tempi. In particolar modo, l’ex re dei paparazzi questa volta ha deciso di puntare il suo dito verso un sistema polito di propaganda che al momento non sta funzionando nel modo corretto o che, comunque sia, dovrebbe essere accantonato?

Fabrizio Corona, dopo l’invasione fatta da parte della Lega, ecco che interviene con un video realizzato su Instagram e palando conto Matteo Salvini ha deciso di rilasciare la seguente e dura dichiarazione affermando: “Alcune cose che dice andrebbero pure bene ma peccato che è solo propaganda. Alcune cose che dice possono essere giuste. Il problema che non le dice perché le pensa. Articolo 27 della costituzione: il carcere è l’estrema ratio– conclude Fabrizio Corona -. Il carcere è rieducazione non tortura e poi che senso avrebbe l’esecuzione penale? Prima o poi può succedere a chiunque di sbagliare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *