Filippo Bisciglia il racconto della malattia: “Ho avuto il morbo di Perthes”

Pubblicato il: 23 Agosto 2020 alle 6:03

Filippo Bisciglia nel corso degli ultimi anni è diventato uno dei personaggi più amati del mondo dello spettacolo, anche per via del suo ruolo di conduttore a Temptation Island su Canale 5 ogni estate. In occasione della luna intervista che questo ha rilasciato a Io e Te, ecco che arriva anche il drammatico racconto della sua malattia.

Filippo Bisciglia e Pamela Camassa

In questi anni abbiamo avuto modo di conosce Filippo Bisciglia sotto molteplici aspetti e, uno di questi, riguarda proprio la sua relazione con Pamela Camassa cominciata tanti anni fa e che ancora oggi incanta i loro fan. La coppia di artisti, inoltre, nel 2019 si è anche messa in gioco per realizzare il loro sogno di condividere il palco e cantare, anche se l’uno contro l’altro.

Nel frattempo, Filippo Bisciglia è diventato anche uno dei conduttori più stimati del mondo della televisione italiana venendo proclamato l’arbitro che ogni coppia vorrebbe durante i loro litigi, grazie proprio al successo che nel tempo ha riscosso lo show di Temptation Island. Ma a tenere banco, oggi, troviamo il racconto scioccante che è stato fatto da Filippo Bisciglia durante la messa in onda di Io e Te.

Filippo Bisciglia il racconto della malattia

Durante la sua carriera Filippo Bisciglia ha sempre dimostrato di essere una persona molto riservata, anche quando il gossip ha mostrato un certo interesse per la sua vita privata.

A raccontare questo particolare aspetto della sua vita è stato lo stesso Filippo Bisciglia a Io e Te: “Da piccolo sono stato male, ho avuto il morbo di Perthes. Una forte decalcificazione all’anca, che mi ha colpito dai 2 ai 4 anni. Se ne è accorta mia madre e sono salvo grazie a un professore. Lui ha deciso di adottare un metodo differente: prima si operava e si rimaneva zoppi, lui invece ha proposto di non farmi camminare per un periodo di tempo. Sei mesi con una gamba, sei con l’altra e un anno fermo con tutte e due”.

“Ha formato il carattere”

Quegli anni sono stati davvero molto difficili da vivere per Filippo Bisciglia che ha dovuto seguire comunque delle terapie. Adesso tutto è un lontano ricordo, ma in occasione della lunga intervista rilasciata al programma condotto da Pierluigi Diaco, ecco che Bisciglia conclude il suo racconto con la seguente confessione: “La cosa ha funzionato, un’esperienza che mi ha formato il carattere, ti segna e qualsiasi cosa faccia la faccio al meglio. Ho iniziato a giocare a tennis e volevo sempre vincere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *