Flavio Briatore nella polemica dopo la chiusura del Billionaire, Ragnedda: “Avrei voluto…”

Pubblicato il: 23 Agosto 2020 alle 6:03

La polemica attorno alla chiusura del Billionaire non si arresta tanto da avviare una sorta di botta e risposta tra Flavio Briatore e il sindaco di Arzachena, Roberto Ragnedda. Il tema? La chiusura delle discoteche e le ‘ripercussioni’ economi che potrebbe avere sull’economia della Sardegna.

Chiusura delle discoteche

Ebbene sì, questo continua a essere il tema scottante che tiene banco nel mondo del web nel corso degli ultimi giorni. In molti sono contrari alla chiusura delle discoteche per via del modo in cui la movida è sfuggita al controllo e anche alle regole che sono state imposte dallo Stato circa il distanziamento sociale.

A parlare in modo duro adesso è anche Flavio Briatore che ha dovuto chiudere il Billionair, poche settimane dopo l’avvio della stagione estiva.

Flavio Briatore nella polemica

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, ecco che l’attenzione mediatica torna a concentrarsi sulla polemica scattata dopo che il sindaco di Arzachena, Roberto Ragnedda, ha aderito all’ordinanza sulla chiusura delle discoteche: “Non so come il sindaco possa collegare i decibel col virus. Dov’è il beneficio? Non ce n’è. L’ordinanza mette in ginocchio l’economia della Costa Smeralda. Abbiamo trovato un altro grillino contro il turismo. Sindaco, ti rendi conto che chi lavora qui ha preso casa in affitto? La Sardegna si stava riprendendo. Il sindaco dovrebbe essere uno che capisce e che dà una mano, non uno che affossa”. La risposta del sindaco, ovviamente, non si è fatta di certo attendere e Ragnedda affida il suo sfogo a Facebook, ecco di seguito il messaggio del primo cittadino del comune della Sardegna.

“Avrei voluto confrontarmi con lui…”

Secondo quanto reso noto da SoloDonna, il sindaco di Arzachena città dive di trova il Billionaire ha deciso di rispondere per le rime a Flavio Briatore.

Roberto Ragnedda, dunque, ha affidato ai social il suo lungo messaggio di sfogo e risposta a Flavio Briatore dove è possibile leggere: “Pensavo fosse una parodia di Crozza, invece no. Sono dalla parte degli imprenditori ma è necessario rispettare le regole”. Il primo cittadino, successivamente, continua la sua dichiarazione nel seguente modo: “Avrei voluto confrontarmi di persona con Briatore ma ha preferito andare a Montecarlo. È un momento particolare e la guardia va tenuta alta, quest’ordinanza va a tutelare la salute di tutti soprattutto di quelli più anziani come lei che è giusto che si proteggano e mettano la mascherina. Sarebbe un peccato, perché l’Italia ha bisogno di personaggi come lei”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *