Flavio Insinna, clamorosa rivelazione a L’Eredità su Don Matteo: cosa non faceva Terence Hill?

Pubblicato il: 7 Marzo 2020 alle 6:36

Flavio Insinna sta vivendo delle settimane molto intense alla conduzione de L’Eredità anche per via della partecipazione dell’ex campionessa Benedetta. In queste ore però ecco che a far discutere troviamo la rivelazione che il conduttore ha fatto su Terence Hill e una cosa mai successa a Don Matteo.

Flavio Insinna dopo Don Matteo

Flavio Insinna ha cominciato a muovere i suoi passi nel mondo dello spettacolo nel campo della recitazione, essendo questo il suo primo grande amore. Il momento clou della carriera di Flavio Insinna è arrivato con l’importante ruolo ottenuto nella serie di Don Matteo, nella quale è rimasto per alcune stagioni, indossando le vesti del Capitano dei Carabinieri Flavio Anceschi. Si tratta di un personaggio che, insieme al Maresciallo Cecchini, ha segnato la storia della fiction.

La serie di Don Matteo è stata la miccia che ha innescato il successo per Flavio Insinna, una super nova che continua ancora oggi e che gli ha permesso di mettersi in gioco in vari campi lavorati, come ad esempio la conduzione che, ad oggi, l’ha condotto fino a L’Eredità. Ma il primo vero amore non si scorda mai?

Flavio Insinna, clamorosa rivelazione a L’Eredità su Don Matteo

Come abbiamo avuto modo di spiegate all’inizio del nostro articolo, a tenere banco nel mondo delle news dedicate ai programmi televisivi troviamo la clamorosa rivelazione che Flavio Insinna ha fatto su Don Matteo.

Il tutto è successo durante la lettura di una domanda che Flavio Insinna ha fatto a uno dei concorrenti de L’Eredità in cui dichiara: “Per rispetto verso le persone che seguono Don Matteo, verso le loro storie, in questa serie che compie vent’anni, Terence Hill non ha mai voluto pronunciare la parola ‘peccato’, sostituendola con ‘sbaglio’. Ha preferito usare un termine più leggero per trasmettere serenità”.

“Doveva portare serenità”

La risposta alla domanda posta da Flavio Insinna era la parola ‘peccato’ che Terence Hill non ha mai voluto dire in nessuna occasione durante la registrazione delle puntate della fiction di Don Matteo.

A spiegare la motivazione sul perché l’attore abbia deciso di eliminare la parola in questione è stata spiegata dallo stesso Terence Hill in occasione di una lunga intervista rilasciata a TV Sorrisi e Canzoni in cui ha dichiarato: “Quando c’era nel copione, l’ho sostituita con ‘errore’ o ‘sbaglio’. Il peccato è una cosa con cui tutti noi cattolici dobbiamo fare i conti, ma è una parola che rischia di mettere ansia. Mentre il compito di don Matteo è portare serenità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *