Frosinone, cinesi presi a sassate tuona il sindaco “Notizia falsa”

Pubblicato il: 4 Febbraio 2020 alle 9:04

Alcuni cinesi sarebbero stati presi a sassate a Frosinone ed immediatamente la notizia è diventata virale. Sta facendo il giro dei media questa incresciosa notizia, ma il sindaco ad oggi smentisce tutto. Ma cosa è accaduto realmente? Come abbiamo già avuto modo di anticipare, nelle scorse ore si è diffusa una notizia secondo la quale un gruppo di cinesi sarebbe stato preso a sassate. Questi pare si trovassero presso l’Accademia delle belle arti.

Cinesi presi a sassate a Frosinone, fake news?

A quanto pare però si tratterebbe di una bufala ed il primo a smentirla è stato proprio il sindaco e poi anche la direttrice dell’Accademia nel corso di una conferenza stampa. “La notizia circolata e pubblicata in queste ore, relativa ad una fantomatica sassaiola di cui sarebbero stati vittime alcuni studenti cinesi dell’Accademia di Belle Arti oltre ad essere assolutamente falsa, risulta il frutto della bassezza di livello a cui alcuni insegnanti, fortunatamente una esigua minoranza, giungono oggi, nella ricerca di pubblicità gratuita, anziché dedicarsi alla didattica e agli insegnamenti etici”. Queste le parole del sindaco di Frosinone.

Le parole del sindaco di Frosinone

Quest’ultimo poi avrebbe ancora aggiunto: Per non parlare, poi, della opportunità di calare un velo di pietà verso quei politici che, oggi, anziché amministrare con scrupolo e sacrificio il Paese, occupandosi di problemi concreti, preferiscono trascorrere ore intere a rincorrere fake e post inventati di sana pianta, al solo scopo di collezionare quei ‘mi piace’ che durano come la metafora della Cortellesi del gatto in tangenziale”.Sarebbero state queste le parole espresse dal sindaco di Frosinone che ha voluto fare chiarezza su questa incresciosa vicenda.

Il primo cittadino poi pare abbia puntato il dito contro alcuni insegnanti che forse hanno messo in giro questa voce solo per farsi un pò di pubblicità piuttosto che pensare al loro lavoro. Il sindaco ha riferito queste parole nel corso di una conferenza stampa diramata nel corso della serata di ieri. Ed ancora aggiunge: “RINCORRONO LE FAKE E POST INVENTATI DI SANA PIANTA AL SOLO SCOPO DI COLLEZIONARE QUEI MI PIACE”.Poi il primo cittadino conclude augurandosi che gli interpreti di questa notizia falsa possano chiedere scusa per avere detto questa menzogna.

Pare che in seguito alla diffusione della notizia, questa fosse stata commentata dal presidente del consiglio regionale del lazio Mauro Buschini a seguito della denuncia del professor Giuseppe Iaconis che aveva parlato dei ragazzi cinesi presi a sassate. “Io sono senza parole, spero che i responsabili siano coscienti di dover rispondere di questa vergogna. Se la disinformazione porta addirittura a gesti pericolosi come questo, dobbiamo impegnarci tutti e di più per raccontare la verità e le notizie corrette. Solidarietà alle vittime di una vera e propria aggressione”.Così aveva commentato Buschini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *