Press "Enter" to skip to content

Gerry Scotti dopo la positività al Covid abbandona: Paolo Bonolis suo sostituto?

Gerry Scotti alcuni giorni fa è risultato positivo al Covid e per questo motivo si trova in isolamento a casa già da alcuni giorni. Ad annunciare la positività al Covid è stato proprio lui Gerry che ha pubblicato un post sul Instagram, proprio perché voleva essere lui a comunicare a tutti quanti di aver purtroppo contratto il Covid-19.

Gerry Scotti positivo al Covid-19, cosa accadrà ora ai suoi programmi?

Adesso è arrivata un’indiscrezione, secondo la quale, a causa della positività al Covid, potrebbero saltare le puntate di Caduta Libera su Canale 5. Al posto del quiz, quindi, potrebbero andare in onda delle puntate registrate nei mesi scorsi, ancora prima del lockdown, motivo per il quale potrebbe esserci anche il pubblico in studio. E’ accaduto la prima volta e lo stesso sta accadendo adesso, la pandemia da Coronavirus ha stravolto la tv con inevitabili cambi di palinsesto. In questi mesi abbiamo visto sostanzialmente di tutto, tra cambi di conduttori in corsa, presentatori che vanno in onda casa, vedi Carlo Conti con Tale e quale show che ha condotto direttamente da casa lo scorso venerdì. Insomma, adesso però Caduta libera rischia di saltare.

Caduta Libera potrebbe subire uno stop?

Il noto quiz potrebbe così subire uno stop, dopo che il conduttore pavese è risultato positivo al Covid e adesso si trova in quarantena. Gerry non ha potuto registrare delle nuove puntate e di conseguenza, la cosa più plausibile è che verranno trasmesse delle repliche. Ci sarebbe però dell’altro, ovvero il fatto che il nuovo DPCM che va in vigore oggi venerdì 6 novembre, inserisce la Lombardia, tra le regioni rosse e questa è la regione dove viene registrato il programma in questione. Di conseguenza, pur volendo non potrebbe esserci modo di registrare delle nuove puntate.

La decisione di Mediaset

Mediaset sarebbe quasi obbligata a utilizzare le registrazioni inedite di Avanti un altro che sarebbero in tutto circa una cinquantina. Come abbiamo già anticipato, si tratta di puntate che sono state registrate ancora prima del lockdown e che non sono mai state utilizzate dalla rete. Alcuni si chiedono se effettivamente possa esserci la possibilità che Mediaset pensi ad un cambio di conduzione. Potrebbe essere Paolo Bonolis a prendere il posto di Gerry, seppur per poco tempo, nella fascia preserale di Canale 5? Al momento non si hanno notizie al riguardo. Nel frattempo a Roma, continuano le registrazioni di Avanti un altro, che molto probabilmente verranno trasmesse da gennaio 2021.