Giancarlo Magalli guerra contro Adriana Volpe: “Spero che un giorno faremo pace”

Dalle aule dei tribunali al Gf vip. Chiarimenti, rappacificazioni e abbracci consolatori dei concorrenti con altri personaggi dello showbiz – esterni al gioco – sono il sale del reality. E, spesso, regalano interessanti momenti di televisione, come è accaduto nel faccia a faccia tra Valeria Marini e Rita Rusic.

Ma c’è un’altra concorrente che avrebbe più di qualche sassolino da togliersi dalle scarpe se si trovasse davanti il suo “nemico”. Adriana Volpe potrebbe presto ricevere la visita di Giancarlo Magalli e il loro confronto promette scintille. I due hanno lavorato insieme nella trasmissione Rai 1 fatti vostri per otto anni, poi la conduttrice – offesa da alcune dichiarazioni del presentatore – aveva deciso di denunciare Magalli per diffamazione aggravata.

Dopo un diverbio in diretta tivù in cui Magalli l’aveva definita «una rompipalle», Giancarlo aveva rimarcato la sua posizione sui social, rispondendo così a chi sosteneva che non rispettasse il gentil sesso: «Le donne, che ho sempre rispettato, si sentirebbero più insultate se sapessero come fa a lavorare da 20 anni». La Volpe, quindi, era passata alle vie legali. Subito dopo, però, è stata spostata a Mezzogiorno in famiglia che, poi, ha chiuso i battenti. «Quale donna ha il coraggio di denunciare se viene demansionata e resta senza lavoro?», ha tuonato la gieffina.

Adesso, però, dopo una guerra mediatica senza esclusione di colpi, Magalli porge un ramoscello di ulivo alla sua ex collega. Ospite di Si- mona Ventura nel programma domenicale di Raidue Settimana Ventura, il presentatore ha detto: «Spero che un giorno faremo la pace». Poi ha aggiunto che le ha pure inviato alcuni messaggi per tentare di appianare le loro divergenze, ma lei è rimasta sulle sue posizioni.

Un comportamento davvero inaspettato quello del conduttore che, finora, si era sempre giustificato rimarcando le difficoltà di lavorare fianco a fianco con Adriana. Ora, invece, pur non negandole, ha ammesso di essere stato un tantino intransigente nei suoi confronti. «Io ero un po’ più intollerante, c’erano cose che davano abbastanza fastidio.  Anche un piccolo difetto, prolungato nel tempo, diventa insopportabile. Noi alla fine abbiamo preso strade diverse, quindi credo che anche lei si senta più sollevata», ha concluso il volto storico de I fatti vostri.

C’è già chi sogna che queste affermazioni e la sua voglia di fare pace lo portino dritto nel bunker di Cinecittà. A quel punto se, grazie al reality di Canale 5, i due faranno pace, come si comporterà la Volpe una volta uscita? Accetterà di ritirare la denuncia? «Negli anni me ne ha fatte tantissime.

Lavoravo con lui da otto anni, sono l’unica a essere durata. Avevo il record. Le altre più di due anni non andavano avanti. Perché le cambiava, da Mara Carfagna a Matilde Brandi, tutte duravano sempre pochissimo», ha ribadito la Volpe ai coinquilini.

La ferita che le ha inferto il collega pare ancora fresca e difficile da rimarginare. «Negli anni ha avuto tantissime occasioni per chiedermi scusa», ha affermato la conduttrice trentina, rincarando la dose. Insomma, se il Gf vip riuscisse nell’impresa di farli riavvicinare, sarebbe un vero e proprio miracolo. «Mi auguro che due persone sensibili come voi possano avere un chiarimento», ha detto più volte Alfonso Signorini. Non resta che attendere l’ingresso di Magalli.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.