Gianni Morandi al posto di Milly Carlucci, arriva la decisione definita del direttore di Rai uno

Questa emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus sembra che abbia rivoluzionato le nostre vite ed anche tutta la programmazione dei programmi televisivi non soltanto di Rai ma anche di Mediaset. Sono tante infatti le trasmissioni che sono state sospese, mentre altre sono state proprio rinviate. Tra quest’ultime ci sarebbe Ballando con le Stelle, la trasmissione condotta da Milly Calucci che sarebbe dovuta andare in onda proprio lo scorso 28 marzo con la 15esima edizione. Sembra proprio che la trasmissione di Milly Carlucci prenderà il via il prossimo mese di settembre, ovviamente però bisognerà attendere tempi migliori e soltanto in base a ciò che avverrà nelle prossime settimane, i vertici di viale Mazzini troveranno delle soluzioni.

Ballando con le stelle rinviato a settembre, cosa andrà in onda al suo posto?

Adesso però l’azienda sta cercando di capire come poter rimpiazzare questo vuoto lasciato dalla trasmissione Ballando con le stelle che come abbiamo visto è stato rimandato a data da destinarsi. Da circa due settimane i telespettatori italiani stanno guardando le repliche di Viva Raiplay con Rosario Fiorello in onda ogni sabato sera e pare che ogni puntata abbia avuto un grande successo con oltre 4 milioni di telespettatori registrati soltanto nell’ultima puntata. Al posto di Rosario Fiorello successivamente tornerà Gianni Morandi con il suo show. È stato Stefano Coletta ovvero il direttore di Raiuno ad aver rilasciato alcune dichiarazioni molto importanti e interessanti nelle scorse ore.

“Dopo Fiorello al sabato proporrò il best of dei mattatori, da Morandi a Bolle”, sarebbero state queste le parole riferite da Stefano Coletta il dirigente della TV di Stato che ha parlato anche della santa messa che dallo scorso 25 Marzo va in onda ogni mattina e sul Rai 1. “Ho seguito il sentimento del Paese. Milioni di persone, molti anziani, vivono la fede come uno strumento di aiuto, la messa è una risposta alla richiesta di conforto. Il 22% di share ce l’ha confermato”, è questo quanto riferito dal direttore.

Il direttore di Rai Uno omaggia Mara Venier, Marco Liorni, Lorella Cuccarini e Alberto Matano

Quest’ultimo sembra che nel corso del suo intervento abbia comunque voluto omaggiare Mara Venier per la sua professionalità e per il lavoro che sta svolgendo in queste settimane molto difficili con il programma Domenica in. Nel contempo Il direttore ha voluto anche omaggiare Marco Liorni che sta facendo un ottimo lavoro con il programma Italia si. Infine ha anche menzionato Alberto Matano e Lorella Cuccarini che in queste ultime settimane hanno visto il loro programma allungare i tempi e si è passati da 2 a 3 ore di diretta ogni pomeriggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *