Grave Lutto, è morto l’attore e leggenda dello Sport: “Ti ricorderemo per sempre”

Pubblicato il: 8 Giugno 2020 alle 4:05

Le sue immagini a fine articolo. Il mondo dello sport piange la scomparsa di una vera e propria leggenda della ginnastica. È morto a 64 anni Kurt Thomas, ex atleta statunitense e primo ginnasta del suo Paese a vincere una medaglia d’oro ai Campionati del mondo.

Thomas che era specializzato in diverse discipline tra cui le parallele era molto popolare all’epoca e fece il suo esordio anche nel cinema con il film Gymkata che si rivelò però un vero e proprio flop. Nelle scorse ore è stato ricordato anche dalla leggenda della ginnastica rumena Nadia Comaneci.

È morto Kurt Thomas primo ginnasta statunitense a vincere una medaglia d’oro al Campionato del mondo. Kurt Thomas è morto a ridosso del week-end a causa di un ictus. La notizia è stata ufficializzata dalla famiglia dell’ex atleta che si è spento a 64 anni. Dopo un malore accusato il 24 maggio per lui non c’è stato nulla da fare.

Tutto il panorama sportivo americano è in lutto per un atleta diventato alla fine degli anni ’70 una vera e propria icona della ginnastica. Forza fisica, armonia dei movimenti e grande elasticità per Thomas che è stato il primo americano a vincere una medaglia d’Oro per il suo Paese ai Mondiali di ginnastica nel 1978 nella specialità delle parallele e all-around. Un successo replicato poi in patri nel 1979.

Chi era Kurt Thomas, il ginnasta protagonista del film Gymkata. Dopo aver collezionato tantissimi successi, e partecipato alle Olimpiadi, Kurt Thomas decise di ritirarsi nel 1980. 5 anni più tardi fece il suo esordio nel cinema nelle vesti di protagonista di un film di arti marziali dal titolo Gymkata. Un prodotto che si rivelò però un flop al punto da guadagnare anche una nomination ai Razzie Awards, la parodia degli oscar per i film considerati i “peggiori “ della stagione.

Dopo aver intrapreso la carriera da allenatore, Thomas era diventato anche opinionista e commentatore televisivo. Tanti i messaggi social, tra cui quello di Nadia Comaneci l’atleta romena considerata la più grande ginnasta ed una delle più grandi atlete del XX secolo: “Tutti noi della famiglia della ginnastica siamo rattristati, scioccati e devastati dalla morte di Kurt. Amore per la famiglia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *