Harry vuole lasciare Meghan e tornare a fare il Principe

Pubblicato il: 10 Agosto 2020 alle 7:31

La nuova vita di Harry comincia a scricchiolare. E lui prova già nostalgia per Londra, per i palazzi reali e perfino per la bonaria freddezza di papà Carlo. Non lo aveva messo in conto: eppure, sei mesi dopo aver manifestato il desiderio di volare negli Stati Uniti per proteggere la sua Meghan e il loro figlioletto Archie, facendo infuriare nonna Elisabetta, il principe starebbe rivedendo il suo piano e meditando in silenzio di tornare a casa. Per farlo però ha bisogno di aiuto.

Rivuole anche la stima degli Inglesi

Ecco perché, secondo indiscrezioni, il secondogenito di Lady Diana avrebbe avuto una lunga conversazione telefonica con sua cognata Kate Middleton, che un giorno sarà regina accanto al marito William, duca di Cambridge. Harry sarebbe già stanco della sua vita da principe consorte della moglie Meghan. Los Angeles non è casa sua. E, mentre con, l’aiuto di un’agenzia di comunicazione la spregiudicata ex attrice studia per diventare una conferenziera stile Michelle Obama, lui comincia ad avere il magone.

Il principe si sente solo. L’idea di fare l’ospite a eventi di prestigio è un’attività che non lo entusiasma, anche se potrebbe far guadagnare alla coppia centinaia di migliaia di dollari. Harry non si accontenta. Rivuole indietro la stima degli inglesi, di cui aveva cominciato a godere poco prima di innamorarsi della protagonista della serie tivù Suits. Ora perfino l’esercito gli ha voltato le spalle dopo le sue critiche sul passato coloniale del Commonwealth, di cui la sovrana è tuttora la guida.

L’ex sergente Trevor Coult, colonnello del reggimento irlandese, lo ha bollato con parole feroci: «È diventato un vero idiota. I suoi commenti sono disgustosi e io sono davvero felice che abbia lasciato l’Inghilterra».

Ma c’è un altro motivo che alimenta i sensi di colpa del secondogenito di Carlo. «Ha paura di non esserci quando la nonna morirà», rivelano Andy Tillett e Dylan Howard, autori del libro Royals at war, che è destinato a fare grande scalpore nel Regno Unito.

Del resto, la regina Elisabetta II non ha mai nascosto di avere un debole per quel nipote scavezzacollo. In passato più volte Harry l’aveva messa in imbarazzo davanti al protocollo reale, ma il suo triste status di “orfano di madre” gli aveva concesso
un’attenuante per ogni bravata. E quando nei mesi scorsi la sovrana, all’età di 94 anni, si è trovata ad assecondare questo suo ennesimo colpo di testa, molti hanno visto una grande mancanza di rispetto nei confronti dell’anziana nonna che lo aveva sempre protetto.

In cuor suo Harry ne è consapevole e anche per questo si sarebbe rivolto a Kate, pregandola di rendere possibile il suo rientro a Buckingham Palace. Ma la risposta della Middleton – diventata una delle figure più influenti della famiglia reale – sarebbe stata perentoria: «Torna sì, ma senza Meghan». Divorziare dalla moglie americana e ripresentarsi a corte con la coda tra le gambe: questo potrebbe essere il solo modo per riprendersi la sua vita principesca.

Nel frattempo anche Meghan sente franare il terreno sotto ai piedi. La duchessa del Sussex è nervosa e accusa i tabloid inglesi di essere alla base della sua rovina, al punto da portare in tribunale gli editori del Daily Mail e del Mail on Sunday, colpevoli a suo dire di aver incrinato l’ottimo rapporto che aveva con il padre Thomas, pagandolo per fare commenti negativi su di lei Insomma, il clima è pesante e Harry comincia a sentirsi a disagio in California.

«Non credo che il principe sia infelice, ma certo ha problemi di a- dattamento alla nuova realtà», spiega a Nuovo Luisa Ciuni, giornalista e scrittrice esperta di teste coronate, conduttrice del programma di Sky The Royals. «Quando era a Londra andava molto d’accordo con la cognata Kate e lei è di sicuro la persona più adatta a fargli ricucire i rapporti col fratello William così da permettergli di tornare a casa», aggiunge.
Non sarà facile, però.

Oltretutto c’è un figlio piccolo di mezzo – Archie che ha compiuto un anno – e quindi Harry non intende passare per sconfitto, dopo aver impiegato una vita a cancellare gli errori di gioventù. Ma al momento è chiaramente sotto scacco della moglie. Gli servirà tanto coraggio per riscattarsi. «Forse Kate potrebbe davvero pretendere la cacciata di Meghan», continua Luisa Ciuni, «soprattutto se nel frattempo non la perdonasse per le offese arrecatele in passato. Di certo, se non sarà Kate ad aiutarlo, al principe Harry resta solo nonna Elisabetta». Altrimenti sarà costretto a restare a Los Angeles all’ombra della sua ambiziosa principessa. Come in una favola ma… senza lieto fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *