La paura di Luca Argentero prima del successo

Dopo lo straordinario successo della prima metà di stagione, andata in onda nei mesi scorsi, (addirittura miglior debutto per una fiction dal 2007 a oggi, ndr), Luca Argenterò è tornato a vestire i panni, o per meglio dire il camice bianco, del dottor Andrea Fanti in DOC-Nelle tue mani.

La fortunata serie prodotta da Lux Vide anche in questi nuovi episodi ha ottenuto una risposta travolgente da parte del pubblico. Sceneggiatura accattivante e ottime performance artistiche degli interpreti hanno determinato, ancora una volta, ascolti record. Argenterò che con coraggio e maturità ha sposato il progetto ha raccontato: «Avevo paura, è vero.

Fosse andata male sarei stato additato tra i principali responsabili di quel disastro. Mi sono convinto ad accettare grazie alla bellezza della storia, alla qualità della sceneggiatura. Ne sono rimasto folgorato. Mi sono detto: “Dobbiamo essere proprio delle capre per rovinare una storia cosi avvincente e cosi ben scritta». In una fase storica in cui i medici, quelli veri, sono in Tv a tutte le ore, proporre un medicai drama rappresentava senza dubbio un grosso rischio.

Poteva esserci una forma di rigetto da parte del pubblico e, invece, le cose sono andate diversamente. «Credo che la differenza l’abbia fatta l’empatia che permea i protagonisti della serie», ha spiegato l’attore torinese, «un sentimento sempre più difficile in un periodo di distanziamento sociale e fisico, ma che resta fondamentale nelle relazioni umane». Considerato lo share bulgaro ottenuto dalla serie, in cui hanno fatto bella mostra di sé anche le interpreti femminili come Matilde Gioii e Sara Lazzaro, appare praticamente certa la realizzazione di una seconda stagione della fiction di Raiuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *