Regina Elisabetta adora bere il Gin… Buckingham Palace diventa una distilleria

Pubblicato il: 18 Luglio 2020 alle 8:25

La Regina Elisabetta ha deciso di avviare un nuovo commercio e fare in modo che le sue finanze possano incrementare sempre di più. Non si tratta di una linea di te o di un qualcosa dedicato ai cavalli che per lei rappresentato una passione, bensì una linea di Gin…

La Regina Elisabetta cambia vita

Nel corso di questi anni abbiamo avuto modo di raccontare in diverse occasioni come la Regina Elisabetta sia sempre stata una sovrana abile a destreggiarsi in varie imprese della vita, imparando a camminare perfettamente in equilibrio tra il suo ruolo di donna e madre, insieme a quello di istituzione e quindi anche Capo di Stato.

Il tutto però, non finisce qui… La Regina Elisabetta negli ultimi tempi sembrerebbe aver deciso di avviare alcune attività parallele a quella di Capo di Stato, ma una delle ultime iniziative ha davvero colpito i sudditi della corona inglese. A quanto pare la Regina Elisabetta ha deciso di cimentarsi in un nuovo campo lavorativo, decidendo di mettersi in gioco in una nuova e importante esperienza, ecco di cosa si tratta.

La Regina Elisabetta si dà al Gin…

Ebbene sì, è tutto vero… a quanto pare la Regina Elisabetta ha deciso di darsi all’alcool e mettere in atto una svolta che, ancora una volta, le permetterà di segnare la storia come sovrana e in questo caso anche nella veste di produttrice.

Nel corso di queste settimane, dunque, è stata diffusa la notizia secondo cui la Regina Elisabetta abbia deciso di avviare un nuovo progetto commerciale. In particolar modo, si tratta della produzione di Gin e alcuni degli ingredienti principali sono coltivati proprio nel giardino reale di Buckingham Palace. Si tratta di una vera e propria svolta, che potrebbe permettere alla Regina di arricchirsi notevolmente.

Quanto costa il Gin della Regina?

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, ecco che l’attenzione mediatica in queste ore si concentra sul nuovo commercio che è stato avviato dalla Regina Elisabetta proprio nei giardini di Buckingham Palace, ovvero un Gin di produzione reale. A quanto pare la ricetta perfetta per l’alcolico è la seguente: foglie di alloro, biancospino, arbusto di limone anche se l’ingrediente segreto resta comunque in cassaforte.

Il Gin della Regina Elisabetta potrà essere acquistato nei negozi souvenir in Inghilterra e il costo a ogni bottiglia è quello di 44 euro circa. Dunque, la sovrana riuscirà a riscuotere un notevole successo anche in questo campo lavorativo?

Canottiera scollata, pantaloncini corti e piedi nudi mentre spinge un bambino nella sua macchinina-giocatto- lo. Niente di più di una nonna che fa giocare il nipotino in una calda estate americana? Non proprio. Perché quella che vedete in queste immagini esclusive non è una signora qualunque e neanche il bambino lo è nonostante lo sforzo dei suoi genitori – o almeno di uno dei due – di farlo crescere come tale. Doria Ragland, 63 anni, è la mamma di Meghan, moglie del principe Harry. Il bambino è il loro Archie, pronipote della regina Elisabetta.

Regina che avrà considerato questo stile da spiaggia come un inaccettabile strappo all’etichetta, una sorta di sfida “trash” e colorata all’immagine cristallina della corona che lei rappresenta. Del resto è stato per sfuggire a ogni pressione che si riverbera sui discendenti della sovrana che Harry ha acconsentito a seguire Meghan negli Usa (e a trovarsi la suocera Doria in casa). Solo che la scelta sembra esserglisi riversata contro: nei video in coppia con Meghan sembra che navighi a vista.

Nella famiglia reale la sua vita era strutturata, ora si lascia andare a commenti poco appropriati per un principe inglese come: «La Gran Bretagna faccia i conti con il suo passato coloniale». Il che potrebbe anche essere necessario, ma dirlo ben sapendo che a quel che resta dell’impero sotto forma di Commonwealth la regina ha dedicato la vita non è stato molto felice. E mentre con il fratello William – come dopo un divorzio – Harry sta spartendo i proventi della fondazione creata in memoria di mamma Diana, ogni tanto gli tornano alla mente le parole che la cognata Rate gli disse in tempi non sospetti e che hanno determinato in parte la loro rottura: «Aspetta a sposare Meghan…».

Meghan che, intanto, porta avanti i propri progetti: ha parlato, con Michelle Obama, dal palco del prestigioso Girl Up Global Leadership Summit (13-15 luglio). E chissà cosa ne pensa Jessica Mulroney, la ex amica del cuore di Meghan, i cui figli sono stati paggetti alle nozze reali. La duchessa l’ha come cancellata dopo la lite di Jessica con una blogger di colore. Per questa discussione Jessica è stata persino licenziata. Meghan l’ha rimossa. E dire che verso Jessica avrebbe un debito di riconoscenza:
è lei che l’ha introdotta in Canada negli ambienti professionali che contano, permettendole di lavorare nella serie Suits. Ed è sempre Jessica a conoscere i segreti della scalata di Meghan. Ora sarebbe pronta a rivelarli tutti per vendetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *