L’Eredità e il Coronavirus, Maurizio Costanzo tuona su Flavio Insinna

Pubblicato il: 16 Giugno 2020 alle 4:47

Questi ultimi mesi sono stati davvero molto difficili per tutti noi, per via della diffusione della pandemia da Coronavirus che ha stravolto le nostre vite sotto ogni punto di vista. L’Italia è stata una dei primi paesi a vedere galoppare questa epidemia, poi diventata pandemia da Covid-19 e la vita di tutti noi è cambiata. Per diversi mesi siamo stati costretti a vivere nelle nostre case, molti hanno perso il lavoro, il mondo della televisione è totalmente cambiato, visto che molti programmi sono stati sospesi, altri cancellati. Da alcune settimane e nello specifico da quando è stata avviata la fase 2, gli italiani sono tornati a vivere, anche se ovviamente con alcune limitazioni. In tv, molti programmi hanno ripreso ad andare in onda, altri invece sono stati rimandati alla prossima stagione.

Come il Coronavirus ha cambiato la tv italiana, parla di Maurizio Costanzo

A commentare quanto accaduto in questi mesi ed in queste settimane è stato proprio lui, Maurizio Costanzo, il quale ha parlato della tv, di alcuni programmi ed anche di alcuni conduttori. Nel suo discorso ha citato trasmissioni come Il paradiso delle signore, Beautiful e Uomini e Donne, che pare abbiano raccontato pezzi di vita che hanno vissuto o che in qualche modo potrebbero vivere. Il pubblico, a dire di Maurizio Costanzo si identifica in queste storie e per questo hanno avuto e continuano ad avere il successo che hanno registrato in questi anni.

“Sono programmi che hanno molto ascolto, quelli che ho citato”, ha dichiarato Maurizio Costanzo. Poi il giornalista, avrebbe fatto un accenno alla Rai, sostenendo che a suo dire bisognerebbe tenere presente l’attenzione del pubblico ai sentimenti per poter regalare amori, storie, ritorni e tradimenti, quello che tanto appassiona e piace al pubblico. “È stato bravo Marco Liorni nel trasferire Italia Sì! al posto del programma di Eleonora Daniele. Italia Sì! continua ad andare in onda il sabato, ma gli stessi protagonisti sono presenti quotidianamente nella tarda mattina di Raiuno. Liorni, già conducendo Italia Sì! ma anche Reazione a catena, ha dato prova di saper stare davanti alle telecamere”, ha dichiarato ancora Maurizio, facendo quindi degli elogi a Marco Liorni.

Il parere di Costanzo su L’Eredità e Flavio Insinna

Poi inevitabilmente, il giornalista è finito per parlare di Flavio Insinna e del programma da lui condotto, ovvero l’Eredità e sembra che abbia in qualche modo riconosciuto il fatto che il game show funzioni, anche con i cambiamenti che sono stati necessari in seguito al Coronavirus.”L’ascolto continua ad esserci, gli ospiti continuano a giocare e Flavio Insinna sa ben orientarsi tra gli uni e gli altri”, ha aggiunto Costanzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *