L’ex manager chiede di Michael Schumacher, lo sfogo di Weber: “Ho pianto come un cane”

Pubblicato il: 22 Giugno 2020 alle 2:16

Cresce la trepidante attesa circa le nuove dichiarazioni sulle condizioni di salute di Michael Schumacher. Il pilota avrebbe dovuto subire un’operazione a breve, ma ecco che a tenere banco nel mondo delle notizie sportive troviamo la frecciatina che Willi Weber ha lanciato nei confronti della famiglia del pilota di Formula 1.

Come sta Michael Schumacher?

Nonostante siano trascorsi molti anni dal momento in cui Michael Schumacher ha visto la sua vita precipitare dopo l’incidente avuto sulle Alpi Francesi, ecco che l’attenzione mediatica continua a essere concentrata sulle sue condizioni di salute grazie anche ai tanti messaggi che la famiglia del pilota riceve dai tifosi che sempre più insistentemente chiedono come sta adesso lo sportivo.

Nel corso degli anni, dopo il 2003 e la ripresa, nessuno ha avuto più modo di vedere Michael Schumacher anche se per un’intervista veloce e non solo… a quanto pare solo pochi eletti si sono potuti recare presso la casa dove adesso vive il pilota avendo anche la possibilità di trascorrere con lui qualche ora del suo tempo. Non a caso, ecco che attorno alla vita di Schumacher si è creato un certo alone di mistero, spesso caratterizzato dalle frecciatine lanciata alla moglie Corinne.

L’ex manager chiede di Michael Schumacher

Come abbiamo avuto moto di spiegare precedentemente, ecco che l’attenzione mediatica in queste ore si concentra sulle condizioni di salute di Michael Schumacher per via di quelle che sono le sue condizioni di salute, insieme al fatto che la famiglia lo tenga comunque nascosto al mondo.

Già tempo fa Willi Weber parlando dell’amico ed ex collega aveva dichiarato: “Mi piacerebbe sapere come sta, stringergli la mano o accarezzargli il viso ma tutto questo è rifiutato da Corinna. Teme che io possa capire immediatamente la verità e rivelare cosa sta succedendo al pubblico. Credo fermamente nella guarigione di Michael perché è un guerriero. Se c’è una possibilità la userà. Questa non può essere la fine. Prego per lui e sono convinto che prima o poi lo rivedremo”. Ma il tutto non finisce mica qui, dato che l’ex manager è sceso nuovamente in campo per lanciare una frecciatina alla moglie di Schumacher.

“Quelle domande continuano…”

Nel corso delle ultime ore sono state diffuse le nuove dichiarazione che l’ex manager e pilota Willi Weber ha rilasciato al magazine Motosport-Total. In particolar modo sembrerebbe che Weber palando di Michael Schumar e l’impossibilità di vederlo abbia dichiarato: “Me ne rammarico profondamente. Dopo l’incidente ho pianto come un cane. Mi hanno davvero toccato, puoi immaginarlo. Fa male. Quelle domande continuano a riportare i ricordi”, mentre ancora non gli sarebbe stato concesso poter vedere l’amico dopo quel maledetto incidente nel 2003.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *