Lockdown totale in Italia: il sito dagospia svela la data

Se provate a prenotare un treno con partenza dopo il 12 dicembre non ci riuscirete. Sul sito di Trenitalia il risultato è che “non ci sono soluzioni disponibili”, su quello Ntv le date non sono nemmeno selezionabili. Per questo il sito Dagospia ha avanzato un dubbio inquietante: cosa ci tengono nascosto le due principali società ferroviarie?

Che Trenitalia e Italo sappiano qualcosa riguardo a possibili limitazioni della mobilità tra regioni in Italia? “A qualcuno hanno detto che si tratta di ‘calendari da aggiornare’ ma è palesemente una bufala. Da sempre si può prenotare un treno a meno di due mesi di distanza, soprattutto nel periodo delle feste” scrive il sito di Roberto D’Agostino.

E ancora, Dagospia aggiunge: “La verità? Probabilmente Trenitalia e Ntv aspettano di capire se il governo imporrà un lockdown natalizio prima di vendere i biglietti e di ritrovarsi col grattacapo di dover rimborsare (o, come spesso avviene, emettere tremendi voucher) i loro clienti”.

Ma contattando il servizio clienti degli operatori ferroviari, viene semplicemente comunicato che quest’anno il cambio dell’orario avverrà semplicemente più tardi dell’anno scorso, e cioè nel mese di dicembre.

In tal senso Trenitalia ammette di aver “costruito l’offerta in base alle esigenze di mobilità previste nel periodo invernale che non possono essere semplicemente rimodulate sulla base delle esperienze degli anni passati, ma impongono una approfondita valutazione del mutato contesto”. Nessun lockdown già previsto, dunque.

“Dagli inizi di novembre è previsto il caricamento sui sistemi di vendita di Trenitalia dei collegamenti per viaggi dal 13 dicembre” spiegano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *