Lory Del Santo chi è: Età, Fidanzato Marco Cuculo e figlio

Chi è Lory Del Santo?

  • Nome: Loredana Del Santo, conosciuta come Lory Del Santo
  • Professione: Regista, Attrice, Showgirl italiana
  • Segno Zodiacale: Bilancia
  • Età: 61 Anni
  • Data di nascita: 28 Settembre 1958
  • Luogo di nascita: Povegliano
  • Altezza: 175 cm
  • Peso: 65 kg
  • Tatuaggi: nessuno
  • Profilo Instagram ufficiale:  @lorydelsantoofficial

Sembrava un calesse, invece è amore. Nonostante l’enorme differenza di età e le malelingue che hanno sempre valutato il loro rapporto un semplice “affare televisivo”, infatti, la love story tra Lory del Santo e Marco Cuccio prosegue a gonfie vele da quasi sette anni.

Nessuno ci avrebbe mai scommesso ma l’ex showgirl di “Drive In” e il modello napoletano sono più innamorati che mai e hanno trovato il loro equilibrio, sostenendosi a vicenda. Lory, molti credevano che la tua storia d’amore con Marco sarebbe durata poco e invece, a distanza di anni, siete ancora insieme e innamoratissimi…

Sì. Il collante che ci tiene ancora insieme è il fatto che lui mi trasmetta serenità. Non mi utilizza per i suoi scopi personali, non mi grava di tensioni derivate dalla richiesta continua di cose apparentemente necessarie. Alla base del nostro rapporto c’è una sincera e profonda onestà reciproca”. Come vi siete conosciuti? Ci siamo conosciuti attraverso facebook circa sette anni fa e dopo due mesi di scritture e conversazioni, ci siamo visti a Milano per la prima volta.

Lui è costante nell’esserci e nel voler restare. Non mi piace che sia disordinato perché per me l’ordine è la .base dell’azione. E so cho» lui di me non ama che gli ricordi sempre cosa dovrebbe fare ma io non riesco a non farlo… Molti ritengono che si vada con i ragazzi più giovani perché sono più bravi a letto e durano di più. Tu cosa ne pensi? No, non è vero. I giovani hanno solo più tempo per fare compagnia perché, di solito, non hanno un lavoro programmato.

Marco ha sempre la possibilità di partire in un viaggio senza preavviso e questo conta per me. Quanto influisce la gelosia nel vostro rapporto di coppia e quanto, invece, la fiducia reciproca? Non c’è affatto gelosia perché tutti e due rispettiamo la legalità del nostro rapporto. Io non ho la predisposizione a mentire e lui, se lo facesse, si farebbe scoprire subito.

Ricordo che, all’inizio della nostra storia, nascondeva nella sua cassaforte personale tutte le mie magliette semitrasparenti che trovava in casa. Più volte hai espresso il desiderio di avere una bambina con il tuo attuale compagno… È una mia esigenza. Desidero una bambina ma credo che la cosa sia difficilmente concretizzabile.

Lui non insiste, sa che i figli poi bisogna mantenerli… Ti vediamo di rado in TV insieme al tuo fidanzato. Come mai? Io ho molta esperienza. La TV è un mestiere e lui lo apprezza se viene coinvolto ma non è ossessionato dall’idea. Io rispetto la sua volontà e credo che per ogni cosa serva predisposizione e talento. 11 Covid-19 ha paralizzato molti settori, penalizzando anche il mondo artistico. Cosa pensi che accadrà ancora e quali sono i tuoi progetti per il futuro? Credo che tutto sarà in calo, penalizzato. Cerco di non pensarci per non diventare triste. Penso solo a domani mattina e all’importanza di svegliarsi.

Lory, come vi siete cono- | scinti tu e Amedeo? «Ci siamo incontrati casual- I mente per lavoro. Lui aveva cominciato a dimostrare un interesse amichevole nei miei confronti. A Roma mi ha detto: “Dai, fammi vedere la tua casa, so che è molto bella…”. E io ho accettato volentieri, anche perché ero molto orgogliosa del mio appartamento».

E una volta soli in casa che cosa è successo? «Prima del nostro incontro non sospettavo minimamente che fosse interessato a conquistarmi. Non c’erano mai state carezze, bacetti o frasi che potessero farmi intuire il suo obiettivo. Io ero un po’ fredda e attenta a essere una padrona di casa educata e perfetta. Ma lui di punto in bianco mi ha detto: “Hai visto le mie foto che sono uscite sulle riviste di gossip questa settimana, mentre faccio la doccia al mare?”.

Sapevo che in quel periodo andava dì moda paparazzare politici e vip in spiaggia e pubblicare le foto in cui si intravedevano le loro parti intime. Avevo anche sentito dire che era uscito un servizio di nudo integrale su t Amedeo Goria, però non avevo visto le foto…». Lui come ha reagito quando gli hai detto che non le avevi viste? «Non si è dato per vinto e ha aggiunto: “Sei sicura? Allora ti manca qualcosa, le devi assolutamente vedere, così capirai…”.

Avevo immaginato di \ che cosa stesse parlando ma ho fatto finta di non capire. “Non sai che cosa ti perdi!”, ha insistito lui, ma io ho sorvola- : to, abbiamo fatto quattro | chiacchiere e ci siamo salutati. Insomma, è finita lì perché io non ho voluto approfondire l’argomento». Vi siete più rivisti? «Ci siamo risentiti e un giorno, visto che lui era a Milano, mi ha chiesto se poteva passare a prendere un caffè nella mia casa milanese. Appena è arrivato, la conversazione è virata nuovamente sulla sfera sessuale e mi ha detto: “Io e Maria Teresa abbiamo una grande intesa intima e sessuale e tra noi c’è una forte attrazione fisica.

Quando sta con me, è come se lei vedesse il paradiso: impazzisce, vive il nostro rapporto fisico in maniera molto forte e intensa, per cui ti suggerisco di provare ora perché è un’esperienza sensazionale e non te ne pentirai”. Insomma Maria Teresa, almeno a suo dire, apprezzava molto le sue doti da macho». Come ti sei comportata dopo questa ennesima avance da parte di Amedeo? «Ho barato! Ho detto che c’era la cameriera e che ero impegnata e che ci saremmo rivisti. Ed è finita li. Dopo il secondo “due di picche” ha incassato il colpo e ha capito che non c’erano speranze.

Si è comportato con molta classe e infatti, a distanza di anni, siamo ancora amici». Che cosa pensi degli attacchi che Amedeo ha ricevuto in diretta da sua figlia Guenda e dalla sua ex moglie? «Capisco le sue problematiche di padre, sono dalla sua parte e lo difendo. Maria Teresa l’ha rimproverato duramente dicendo che non si deve permettere di chiedere alla figlia, quando lo va a trovare a Roma, quanti giorni intende fermarsi a casa sua.

Lui secondo me lo fa solo per cancellare eventuali appuntamenti presi precedentemente e per dedicare più tempo a Guenda. Se si aggiunge poi che Amedeo, da quel che ho capito, è anche un tombeur des femmes, deve anche sapere come regolarsi: di sicuro non fa arrivare una donna mentre Guenda è ospite a casa sua! Non capisco quei figli che dicono di essere indipendenti ma pretendono sempre di avere la completa disponibilità dei genitori, come se fosse loro tutto dovuto…».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *