Sono ore di dolore per il mondo dello spettacolo, per via dell’addio che è stato dato in queste ore a uno dei personaggi cult… ovvero il maestro dei sogni. Ecco di chi si tratta.

Lutto nel mondo dell’arte

Sono state delle settimane molto intense per via di quello che sta succedendo in Italia e a tenere banco nel mondo dell’arte troviamo l’addio che è stato dato a Ezio Bosso. Il maestro di musica si è spento al culmine di una malattia che aveva creato non poche difficoltà al suo corpo, soprattutto da un punto di vista motorio, ma senza mai fermare la sua passione per la musica.

Oggi ecco arriva un nuovo addio a far discutere, arrivato in modo del tutto improvviso e che ha scosso il mondo della televisione italiana. Si tratta, come reso noto da Howtodofor, di uno degli artigiani dello spettacolo e che il corso della sua carriera ha avuto così tanto seguito da lasciare il segno.

Addio al Signor Totò

Come abbiamo avuto modo di spiegare all’inizio del nostro articolo, nel corso delle ultime ore a tenere banco nel mondo del gossip troviamo l’addio al celebre “Signor Totò”, ovvero Tinin Mantegazza, nonché colui che si occupò di realizzare le schede di approfondimento che diventarono un marchio nel programma di Enzo Biagi.

L’uomo si è spento a 89 anni e a lui dobbiamo anche la creazione del palazzo Dodò dell’Albero Azzurro, anche se nel corso della sua carriera Mantegazza si è destreggiato tra giornalismo, televisione e animazioni culturali fino al teatro. Il Signor Totò era pochi giorni fa era stato colpito da un malore per il quale era stato ricoverato all’ospedale Bufalini di Cesena, dove poi si è spento poco dopo.

“Voglio ricordarlo con un sorriso”

Da qualche anno a questa parte di Tinin Mantegazza non si era più sentito parlare, anche se ancora oggi il personaggio del mitico Dodò tiene compagnia ogni giorno da tantissimi anni ai più piccoli ogni mattina.

La sua scomparsa, dunque, segna un nuovo e profondo addio nel mondo dello spettacolo italiano grazie anche alla sua firma messa in numerosi progetti che hanno segnato la storia della televisione. A fare il suo ultimo salito a Tinin Mazzaglia è stato anche il sindaco Matteo Gozzoli che ha dichiarato: “Perdiamo un artista unico e in grado di trasmettere tanto anche in valori. Tuttavia voglio ricordare Tinin con un sorriso e il ricordo della sua ‘vela di luce’ che siamo riusciti a riaccendere e si illuminerà sul porto di Cesenatico ad ogni calar del sole”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here