Intrattenimento

Lutto per Aldo, Giovanni e Giacomo: l’addio al loro produttore

Nuovo lutto nel mondo del cinema e dello spettacolo italiano. Si è spento a causa di una malattia il produttore del celebre trio Aldo, Giovanni e Giacomo. Sui social il messaggio straziante.

Lutto per Aldo, Giovanni e Giacomo

In questi anni siamo stati abituati a conoscere Aldo, Giovanni e Giacomo per il modo in cui hanno sempre fatto ridere il pubblico sia in teatro che in vari programmi televisivi. Il momento clou della loro carriera è arrivato con il film Tre uomini e una gamba, ma la perdita che ha colpito il trio in queste ore è un qualcosa di davvero importante perché Paolo Guerra non era solo un semplice produttore, ma anche il quarto membro di un trio che è arrivato al successo sia per il loro talento ma anche per le abilità dell’uomo che ha creduto in loro quando nessuno li conosceva ancora.

“Eravamo cocciuti”

In pochi conoscono come è cominciata l’avventura artistica di Aldo, Giovanni e Giacomo ma la loro perseveranza comunque sia aveva già convinto il loro produttore e amico Paolo Guerra: “I produttori sono persone bizzarre e talvolta sono votate all’eccesso. Era il 1993 e da circa sei mesi tempestavamo di telefonate l’ufficio di Paolo Guerra, perché noi 3 giovani comici volevamo lavorare con un produttore importante come si diceva di lui nell’ambiente, ma la segretaria rispondeva che il dottore era impegnato, non era in ufficio, o che era in tournée con uno dei suoi artisti”.

Il messaggio che il trio ha dedicato al loro produttore continua poi nel seguente modo: “In realtà Paolo non aveva nessuna voglia di parlarci, non aveva nessun desiderio di incontrare il solito gruppo di cabaret desideroso di farsi produrre uno spettacolo. Ma noi 3 eravamo cocciuti e così un giorno esasperato dall’ennesima telefonata rispose lui urlando e disse: ‘Io affitto il teatro di Cesenatico, voi venite con le vostre quattro scenografie scalcagnate e mi fate vedere il vostro spettacolo’”.

“Da qualche parte nell’universo”

L’addio a Paolo Guerra per Aldo, Giovanni e Giacomo si racchiude in un messaggio Facebook che ha commosso davvero il cuore dei fan. Non a caso qui è possibile leggere anche: “Alle ore 15.30 si è aperto il sipario del teatro di Cesenatico, il pubblico in sala era composto da Paolo Guerra, la moglie Emanuela, il figlio Mattia di 4 anni e il cane Saetta, un Labrador color nocciola. Alla fine dello spettacolo Paolo è venuto in camerino tutto raggiante urlando ‘siete riusciti a far ridere anche il cane’! Finimmo la serata seduti al ristorante, e dopo il caffè prese la carta marrone su cui era stato servito il fritto di pesce e ci fece firmare il primo contratto. Con quella carta dalla nuance di calamari siglammo un accordo che ci ha portati fino a qua, fino all’ultimo film fatto insieme Odio l’estate. Siamo sicuri che da qualche parte, nell’universo, starà cercando di mettere sotto contratto qualcuno. Ciao Paolo”.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *