Press "Enter" to skip to content

Meghan Markle shock, un miliardo di dollari buttai per colpa della Regina Elisabetta

Meghan Markle e il Principe Harry pare che non stiano vivendo un buon momento. Come tutti sappiamo la coppia qualche settimana fa ha deciso di separarsi dalla Royal Family e di rinunciare così al titolo nobiliare, iniziando una nuova vita in Canada, dove pare si siano trasferiti ormai da alcune settimane.

I Duchi di Sussex ultimamente avevano fatto un investimento piuttosto ingente. Marito e moglie, infatti, avevano speso migliaia di dollari per poter lanciare una nuova fondazione con il titolo di Sussex Royal. Questi soldi erano stati spesi per creare il sito web ed anche il logo per la vendita di tutti i prodotti della linea che sarebbe dovuta essere lanciata a breve.Questo investimento sarebbe andato purtroppo a vuoto ed i Duchi di Sussex avrebbero perso un miliardo di dollari, perchè il progetto è stato completamente bloccato dalla Regina Elisabetta II.

La Regina Elisabetta fa perdere un milione di dollari ad Harry e Meghan, i nipoti furiosi

La Sovrana avrebbe messo un veto sul marchio Sussex Royal, anche se comunque hanno continuato a mantenere il titolo di Duca e Duchessa di Sussex. E’ stato proprio qualche giorno fa che la Regina Elisabetta II, ha diffuso un comunicato informando così il nipote Harry e Meghan che non avrebbero più continuare ad utilizzare l’appellativo di Royal. In questo modo, attraverso il comunicato, la Regina ha bloccato l’investimento da migliaia di dollari della coppia. I due infatti, avendo deciso volontariamente di separatasi dalla Royal Family, da qualche giorno non possono utilizzare l’appellativo per il lancio del sito web oppure dei prodotti merchandising. Meghan pare che non abbia reagito bene e si sarebbe infuriata con la Regina Elisabetta.

Addirittura un amico della moglie di Harry avrebbe detto che Meghan una volta venuta a conoscenza di questa decisione della Regina, sarebbe rimasta tanto indignata e sdegnata, tuttavia avrebbe continuato a dire di essere felice della scelta fatta di voler andare a vivere lontano da Londra per garantire la serenità del piccolo Archie.

Meghan una furia ma vuole la serenità di Archie

A quanto pare Meghan sarebbe stata accusata di aver utilizzato l’appellativo di Royal soltanto per potersi arricchire, accuse che la moglie di Harry rimanda al mittente. Purtroppo non è la prima volta che Meghan è vittima di cattiverie e pare che la situazione non cambierà. Meghan, intanto continua ad essere furiosa con la Regina Elisabetta perchè non si aspettava di certo che la Sovrana potesse “fargliela pagare” in questo modo. La Markle sperava che la separazione dalla Royal Family potesse essere meno dolorosa, ma forse così non è stato.

Per ora siamo di fronte a un elegante scontro verbale. Da un lato, Elisabetta II, che ha evitato i comunicati ufficiali, ma che ha dato l’ordine, per interposta persona, ai duchi di Sussex di non usare la parolina “royal”, preziosa come l’oro, sui prodotti di merchandising che già hanno fatto produrre, ufficialmente per fini charity.

Dall’altro, Harry e Meghan, che dal loro sito Internet hanno confermato che non useranno più il termine dal 31 marzo, da quando cioè smetteranno di essere al servizio di Sua Maestà, ma che nel contempo hanno lanciato un attacco alla regina senza precedenti. I duchi hanno fatto sapere direttamente alla sovrana, una sorta di avvertimento alla Vito Corleone, che: primo, Elisabetta II non ha giurisdizione sul termine “royal” in ambito internazionale; secondo, hanno la sensazione di essere trattati in modo diverso, più rude, rispetto ad altri membri della famiglia, cui è stato permesso utilizzare il loro status di altezze reali e di trovarsi un lavoro; e, terzo, che Harry rimane sesto nella linea di successione per nascita e nulla può cambiare questo fatto.

È chiaro che la coppia è molto seccata dall’ordine imposto da Sua Maestà. Harry e Meghan hanno già speso decine, forse centinaia, di migliaia di euro per registrare il marchio “SussexRoyal” e farlo imprimere su cappellini, magliette, spille. Ora dovranno rifare tutto, spendendo una fortuna. La Corte sta facendo sapere che Elisabetta non intende usare il pugno di ferro contro il nipote prediletto, ma che non esiterà a farlo, se Harry si getterà nell’agone. Sua Maestà ha speso tutta la sua vita a difendere il buon nome della famiglia, difficile pensare ora che si faccia mettere i piedi in testa dai duchi di Sussex e dai loro avvocati, che, in queste prime fasi della Megxit, non sembrano all’altezza del ruolo.

Uno degli errori della coppia potrebbe infatti essere quello di farsi consigliare da professionisti americani (lo ha dedotto la stampa britannica, rileggendo il comunicato ufficiale dei Sussex, per il quale sono state utilizzate espressioni chiaramente nordamericane). La coppia, secondo alcuni esperti di comunicazione, deve anche fare attenzione ai toni che usa. Elisabetta II è un tesoro nazionale per i britannici, ma è amata e stimata anche fuori dai confini del regno, sia dalla gente comune sia dai capi di Stato. Trattarla con dispetto potrebbe costituire un danno d’immagine per i Sussex. Buckingham Palace, intanto, si sta preparando al rientro dei duchi a Londra, dove Harry e Meghan prenderanno parte ad alcuni eventi ufficiali.

Sei, per l’esattezza: il 28 febbraio Harry da solo incontra il coro degli Invictus Games durante una registrazione con la rockstar Jon Bon Jovi; il 5 marzo il principe e Meghan parteciperanno agli Endeavor Fund Awards, evento delle forze armate; il 6 il duca si unirà al campione di Formula 1 Lewis Hamilton per l’inaugurazione della Silverstone Experience, museo automobilistico; il 7 i Sussex presenzieranno al Mountbatten Music Festival alla Royal Albert Hall; l’8 marzo Meghan apparirà in pubblico per la Giornata internazionale della donna; e infine il 9 Harry e Meghan parteciperanno al Commonwealth Day Service nell’abbazia di Westminster con la regina e altri membri della famiglia reale.

È ovviamente quest’ultimo evento a preoccupare la sovrana e i suoi collaboratori più stretti. Si tratta del primo evento, dopo mesi e mesi, in cui la famiglia si presenta tutta insieme. È un appuntamento importantissimo e strategico per la politica e l’economia britanniche (il Commonwealth lega insieme alcuni Paesi dello sbriciolato impero) e la sovrana non vuole fare figuracce. Il Palazzo ha fatto sapere che gli impegni pubblici in nome e per conto dei Windsor finiranno il 31 marzo per i Sussex, ma Elisabetta ha intenzione di lasciare aperti i cancelli per almeno un altro anno, nella speranza che la coppia cambi idea. Per ora si fa sempre più plausibile l’evenienza che i duchi di Sussex lascino il Canada per la soleggiata California (vedi box sotto). Poca sembra la voglia di tornare a Londra.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.