Press "Enter" to skip to content

Nadia Toffa la sofferenza: le foto mandate dalla giornalista prima di andar via

È già trascorso un anno da quando è venuta a mancare Nadia Toffa, la giornalista guerriera de Le Iene che non ha mai avuto timore nel raccontare la sua malattia, anche quando è stata accusata di spettacolarizzare il dolore. In occasione della messa in onda dello speciale de Le Iene arriva il ricordo di Nadia Toffa che, nonostante la sofferenza, cercava di affrontare la vita sempre insieme al suo grande sorriso.

“Rivendico il mio diritto…”

Come abbiamo avuto modo di raccontare anche in altre occasioni, Nadia Toffa dal momento in cui ha scoperto la sua malattia ha sempre cercato di raccontare e raccontarsi a cuore aperto, anche se questo molto spesso le è costato molte critiche da parte del popolo del web che l’ha accusata di spettacolarizzare il dolore e usare le sue condizioni di salute per concentrare su di sé l’attenzione mediatica.

Quando venne diffusa tale accusa, Nadia Toffa rispose subito per le rime rilasciando la seguente dichiarazione: “Rivendico il diritto di parlare apertamente della nostra malattia, che non è esibizionismo né un credersi invincibili, anzi: è un diritto a sentirsi umani. Anche fragili, ma forti nel reagire”.

Le foto inviate da Nadia Toffa

La giornalista de Le Iene ha sofferto molto durante la sua malattia, anche se ha sempre cercato di non dare a vedere quanto la vita la stesse mettendo a dura prova. In particolar modo, a raccontare un qualcosa di molto delicato che riguarda proprio Nadia Toffa è stata anche Alessia Marcuzzi che ha deciso di ricordarla con una foto scattata con un fiore.

Alessia Marcuzzi, aveva rilasciato la seguente dichiarazione: “Negli ultimi mesi ricevevo da Nadia tante fotografie di fiori con scritto buongiorno. Oggi quando ne vedo una mi viene da postarla, perché immagino che lei possa vederla”.

La paura di Nadia Toffa

Anche durante la malattia, Nadia Toffa, ha sempre messo il benessere degli altri in prima linea anche quando avesse paura per sé stessa dato il percorso che stava facendo con la malattia.

Non a caso, la più grande preoccupazione di Nadia Toffa era rivolta verso la madre che, durante la sua battaglia, è sempre rimasta al fianco della giornalista sostenendola in tutto e per tutto. Parlando di mamma Margherita, infatti, Nadia Toffa aveva confidato il suo dolore e anche la sua paura dichiarando: “Ho paura che mia madre resti sola. Penso che le madri non dovrebbero mai restare da sole, senza i figli. È troppo”.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *