Paolo Bonolis, brutte notizie: a rischio Avanti un altro!

Pubblicato il: 29 Settembre 2020 alle 3:29

Paolo Bonolis e Luca Laurenti dovrebbero tornare in onda con Avanti un altro nel 2021. Al momento si stanno svolgendo le selezioni per scegliere i concorrenti dello show ma le registrazioni delle nuove puntate non sono ancora iniziate. La pandemia, vista ancora l’emergenza,  potrebbe rallentare il lavoro, ma Mediaset ha già pronte 50 puntate inedite.

A rischio le puntate nuove di Avanti un altro!

Potrebbero arrivare brutte notizie per Paolo Bonolis e tutti gli amanti di Avanti un altro.La ripartenza delle registrazioni è prevista per la seconda metà di ottobre, ma la redazione per ora è ferma. I tempi sono molto stretti e tra gli addetti cresce la preoccupazione. Timori legati soprattutto al covid e alle disposizioni di sicurezza che l’emergenza si porta dietro. A rassicurare un po il conduttore romano, la scorta di 50 puntate che Mediaset tiene in magazzino da marzo. Episodi mai trasmessi e sostituiti dalle repliche poco dopo l’avvio del lungo lockdown.

ll contratto di Paolo prevede la realizzazione di 120 puntate da mandare in onda. Purtroppo, il marito di Sonia Bruganelli, come già ha dichiarato tempo fa, sembra non essere disposto a tornare in onda senza il suo pubblico in studio, parte molto importante dello show. Ecco allora la necessità di effettuare test anti-coronavirus a tutti i presenti. Un’operazione molto importante che però darebbe la possibilità di registrare due episodi al giorno.

Paolo bonolis

Paolo Bonolis e la polemica a Mediaset

Nei mesi scorsi Paolo Bonolis aveva espresso tutto il suo disappunto per la scelta di Mediaset nel mandare in onda le repliche di Avanti un altro e non le puntate nuove. Infatti, si era parlato anche di un possibile addio del noto conduttore romano dalla rete e un eventuale passaggio in Rai. Chi non ricorda, era stato lo stesso conduttore a sollevare la polemica. Il tutto è accaduto durante una diretta con l’attore Edoardo Leo sul canale Instagram di Sdl Tv, quando Bonolis ha attaccato Canale 5 sia per la scelta di mandare in onda Avanti un altro in replica sia per quella di riproporre Ciao Darwin contro Il meglio di Viva Raiplay di Fiorello al sabato sera.

“ll perché lo abbiano fatto non l’ho capito, non me l’ha spiegato nessuno anche perché sono irrintracciabili. Sono comunque repliche di questa stessa edizione ma credo che alla fine della fiera sia un problema di carattere economico. L ’altra cosa che non ho capito è quella di andare in onda contemporaneamente alla trasmissione di Rosario su Rai 1. Che è una scelta in questo periodo abbastanza sbagliata perché sono due fenomeni di divertimento e di alleggerimento che potevano mandare in giorni differenti di modo che ci fossero due possibilità e non di scegliere dove appoggiare la propria attenzione, però che ce devo fa’? ha concluso Bonolis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *