Press "Enter" to skip to content

Paolo Bonolis soffre di claustrofobia, la confessione intima del conduttore

Paolo Bonolis ha deciso di raccontarsi nuovamente a cuore aperto al magazine di TV Sorrisi e Canzoni, decidendo di condividere con il giornale anche un problema che lo riguarda molto fa vicino. Il conduttore ha ammesso di soffrire di claustrofobia, ma ecco in quale senso.

Paolo Bonolis in quarantena

Immaginare una persona dinamica come Paolo Bonolis completamene fermo in casa per via della quarantena è completamente e totalmente impossibile. Il conduttore, insieme alla moglie, si è prestato per diverse interviste e non solo. Paolo Bonolis si è intrattenuto anche insieme a vari amici e personaggi del mondo della televisione, raccontando il modo in cui questi stanno trascorrendo e hanno trascorso le settimane precedenti e non solo.

La quarantena di Paolo Bonolis, a ogni modo, è stata pienamente dedicata alla sua famiglia e i tre figli che vivono in casa insieme a lui e alla moglie Sonia Bruganelli, ma ecco che a che TV Sorrisi e Canzoni arriva una confessione fatta dal conduttore che nessuno avrebbe mai immaginato. Ecco di cosa si tratta.

Paolo Bonolis soffre di claustrofobia

Come abbiamo avuto modo di spigare precedentemente, sono state settimane davvero molto intense quelle che ha vissuto Paolo Bonolis al fianco della famiglia, costretto a rimanere in casa come tutto il resto della nazione.

Per il conduttore e la moglie non sono mancate di certo varie critiche da parte del mondo del web, ma Paolo Bonolis negli anni ha imparato a non dar peso a quelle che sono le cattiverie delle persone, sia che arrivino dal web o da altre fonti. Il conduttore sa benissimo di vivere in una condizione di privilegio e cerca di lasciar correre quelle che sono le parole dette con spirito di cattiveria e per ferire coloro che vivono la loro vita senza filtri sul web.

A ogni modo, Paolo Bonolis in occasione di una lunga intervista a TV Sorrisi e Canzoni decide di aprire il suo cuore parlando della claustrofobia.

“Sarebbe irrispettoso”

Paolo Bonolis, dunque, ha deciso di commentare la sua quarantena in occasione di una lunga chiacchierata con TV Sorrisi e Canzoni, rilasciando anche la seguente dichiarazione sui giorni trascorsi in famiglia: “Ho una grande casa e una grande famiglia. Lamentarsi sarebbe irrispettoso verso chi è rinchiuso in un monolocale. Ora, però, inizia a farsi dura per tutti. Alcune cose mi mancano davvero tanto: andare al mare, al cinema, la convivialità di un pranzo al ristorante… Soffro di claustrofobia dell’anima”.