Pensioni cedolino Inps ottobre 2020, arriva la sorpresa: partono i recuperi

Pubblicato il: 2 Ottobre 2020 alle 11:38

Pensioni cedolino Inps di ottobre, arriva la sorpresa per tutti i pensionati. Novità molto importanti nel cedolino della pensione di ottobre perché partono i recuperi. Ricordiamo che il cedolino è quel documento che da la possibilità ai pensionati di poter verificare l’importo erogato ogni mese dall’Inps. Ebbene, oltre alle ritenute e ai rimborsi legati al modello 730, sembrerebbe che a partire da questo mese, ripartiranno i recuperi dell’INPS. Questi pare che siano partiti sulla base delle verifiche effettuate sulla quattordicesima e dell’importo aggiuntivo erogati nel 2017/2018.Vediamo più nel dettaglio però quanto comunicato dall’Inps.

Pensioni celodino Inps di ottobre

Come già abbiamo avuto modo di vedere, l’INPS sembra aver comunicato che a gennaio e febbraio 2020 sono state effettuate delle verifiche sulla quattordicesima che è stata erogata ai pensionati nel 2017 e 2018. L’istituto aveva Comunicato ai pensionati interessati che nel caso di indebito, il recupero sarebbe stato effettuato nel mese di aprile 2020. Purtroppo per via dell’ emergenza sanitaria da covid l’INPS sembra aver sospeso l’avvio del recupero posticipandolo poi al mese di ottobre.

Verifica della quattordicesima e procedimento di recupero

Lo scorso mese di luglio quando è stata pagata la quattordicesima, l‘INPS Dove possibile ha effettuato la compensazione parziale o totale tra il debito sospeso e l’importo della quattordicesima. Tuttavia la vera novità arriva proprio in questo mese di ottobre 2020. L’INPS con il cedolino corrente andrà a recuperare gli importi indebiti, che sono stati oggetto di questa compensazione. Il recupero sarà quindi effettuato con una trattenuta sulle pensioni in 24 rate mensili.

Verifica dell’importo aggiuntivo, recupero nel cedolino di ottobre

Per quanto riguarda invece la verifica dell’importo aggiuntivo avverrà un po’ la stessa cosa. Lo scorso mese di gennaio e di febbraio l’istituto aveva provveduto alle verifiche degli importi aggiuntivi erogati sia nel 2017 che nel 2018. Anche in questo caso per via del covid-19, l’INPS ha bloccato le procedure. Il recupero avverrà anche qui in questo mese di ottobre 2020 con le trattenute sulla pensione in 12 rate. Ovviamente tutti i pensionati che saranno interessati verranno comunicati direttamente dall‘INPS.

I pensionati, quindi, in questo mese di ottobre riceveranno una bella sorpresa. Il pagamento delle pensioni di ottobre è già avvenuto nei giorni scorsi. Esattamente, per chi riscuote l’assegno previdenzale presso Poste italiane il pagamento della mensilità è avvenuto lo scorso 25 settembre per i cognomi con le lettere A e B. Poi si è proseguito nei giorni scorsi e ieri si è concluso il pagamento delle pensioni di ottobre. Il cedolino della pensione, era stato già messo a disposizione dall’Inps nei giorni scorsi era facilmente visualizzabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *