Preoccupazione del Principe Carlo: ha parlato della sua esperienza personale, toccata con mano

Pubblicato il: 18 Giugno 2020 alle 11:00

La famiglia reale di Inghilterra ha avuto modo di conoscere da vicino la paura scatenata dal Coronavirus, considerando il fatto che il Principe Carlo è stato contagiato qualche mese fa. Il figlio della Regina Elisabetta non darebbe ancora guarito da virus avvertendone ancora i sintomi? Ecco di cosa si tratta.

Il Principe Carlo colpito dal Coronavirus

Sono stati mesi molto intensi quelli relativi alla quarantena che pian piano ha coinvolto tutto il mondo a causa della prevenzione del contagio da Coronavirus. Ricordiamo che la trasmissione del Covid-19 sembra essere quasi immediata anche perché avviene per modalità aeree. Non a caso, in un periodo in cui era stato chiesto alla popolazione mondiale di prestare attenzione e ridurre gli spostamenti al minimo indispensabile, come ad esempio nel caso delle visite istituzionali.

Quanto detto è una premessa necessaria considerando il fatto che il Principe Carlo, quasi in contemporanea al Principe Alberto di Monaco, è rimasto contagiato dal virus, destando un’enorme preoccupazione anche per i membri della famiglia reale che sono stati in pena per lui, anche se nel frattempo la Regina Elisabetta si è rifugiata in quarantena a Buckingham Palace, ma il tutto non finisce qui.

“Ha ancora i sintomi del Coronavirus”

La ripresa dal Coronavirus per il Principe Carlo è stato un percorso davvero tortuoso, persino il figlio William e la moglie Kate Middleton hanno raccontato di essere stati molto preoccupati per il Principe del Galles, dato la gravità del Covid e il fatto che lui rientrasse comunque nella cerchia di persone da considerare a maggior rischio. +

Nel corso delle ultime ore il sito britannico Express.uk ha diffuso una notizia che riguarderebbe la ripresa del Principe del Galles che, a quanto pare, avvertirebbe ancora oggi i sintomi tipici del Coronavirus.

La confessione dell’assistente sanitario

Secondo quanto reso noto anche da Il Fatto Quotidiano, ecco che l’assistente sanitario del Royal Hospital di Gloucestershire che è stato al fianco del Principe Carlo, al noto sito britannico sopracitato ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Ha parlato della sua esperienza personale, toccata con mano. Ha ancora difficoltà con il senso del gusto e dell’olfatto che non ha recuperato a pieno”.

Inoltre, i rapporti con la famiglia reale non sono stati ripresi del tutto come confessato dalla stessa Camilla Parker Bowles, la quale ha spiegato di aver ripreso poco per volta i contatti anche con i nipotini. Non a caso, ecco che la Duchessa di Cornovaglia ha confessato: “Li abbiamo visti per la prima volta lo scorso fine settimana. Non abbiamo potuto abbracciarli però”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *