Principe Carlo, il dolore insopportabile dopo l’addio imprevisto di Harry

L’annuncio di Harry di voler lasciare Londra e trasferirsi in Canada, separandosi così dalla Royal Family non è stato colto con piacere da nessun membro della famiglia reale, ma pare che a soffrire maggiormente per la decisione di Harry sia stato il Principe Carlo. A riferirlo è stata una fonte molto vicina a Buckingham Palace.

Il divorzio dei Duchi di Sussex non ha colpito sicuramente solo i diretti interessati, ma ha avuto delle ripercussioni su tutti i membri della Royal Family e principalmente sul principe Carlo. Secondo alcune fonti molto vicine al Principe, quest’ultimo starebbe soffrendo tanto, un pò come quando ha saputo della morte di Lady Diana.

Il dolore del Principe Carlo dopo la morte di Diana

Eppure, come tutti sappiamo, i due non hanno avuto una storia molto felice, anzi è stata particolarmente difficile e sofferta e forse per questo motivo per Carlo è stato un duro colpo quando ha scoperto che purtroppo la Principessa era morta in quel tragico incidente, a soli 36 anni. Era il 31 agosto 1997 quando Diana Spencer perse la vita in questo terribile incidente avvenuto sotto il ponte dell’alma a Parigi. A distanza di tanti anni, ancora oggi il mondo non ha dimenticato la principessa, anche per la sua storia molto travagliata con il Principe Carlo. Quest’ultimo avrebbe tanto sofferto dopo la morte dell’ex moglie e adesso si appresta a vivere un altro momento molto delicato e doloroso per via della decisione del figlio di voler separarsi dalla Royal Family.

Carlo, addolorato per la decisione del figlio Harry

Da quando Infatti il figlio e la nuora hanno comunicato di voler lasciare il loro status di reali e vivere quindi il lavoro tra il Canada e Regno Unito, il Principe Carlo sarebbe caduto nello sconforto più totale. Anche il principe William ha dichiarato di essere piuttosto triste per il fatto di non poter più avere il fratello al fianco come lo ha fatto fino ad oggi. “CARLO SENTE CHE LA VICENDA SARÀ VISTA COME UN ALTRO DISASTRO. PRIMA LA TRAGEDIA ACCADUTA ALLA MADRE DI SUO FIGLIO, ORA IL DISASTRO DEL FIGLIO”. Queste le dichiarazioni rilasciate da una fonte molto vicina al Principe Carlo.

Ma tra le persone deluse e sofferte per questa decisione del principe Harry c’è anche la regina Elisabetta II, che sempre secondo alcune fonti sarebbe molto provata per questa vicenda. Nel contempo però la Sovrana ha riferito di voler fare di tutto per far sì che i giovani possano rifarsi una vita tranquilla e serena.“HARRY, MEGHAN E ARCHIE SARANNO SEMPRE MEMBRI MOLTO CARI ALLA MIA FAMIGLIA”. Queste le parole della Regina Elisabetta.

Quello che Meghan vuole, lo ottiene… L’affermazione fatta da Harry due anni fa, alla vigilia del suo matrimonio, per giustificare i capricci della moglie, oggi suona come una profezia.

E l’avvertimento del fratello William – «Attento a non perdere la testa» – sembra essere caduto nel vuoto. A corte dicono che lui ci abbia provato a lungo: «Non permettere a tua moglie di rovinarti la vita», gli avrebbe detto prima del vertice di Sandringham nel quale la regina – presenti Will e Carlo – ha preso atto della volontà di Harry e Meghan.

Ma il secondogenito di Lady Diana non vuole più fare il reale. Lui e la consorte hanno rinunciato a utilizzare il titolo di altezze reali. Manterranno il patrocinio delle fondazioni e delle associazioni di cui si occupano, ma nulla più. E dovranno restituire i soldi spesi dai sudditi (circa 3 milioni di euro) per ristrutturare il cottage di Frogmore, dove vivono quando sono nel Regno Unito.

«Questa è la mia casa, il luogo che amo, ma io e Meghan non avevamo altra scelta», ha detto Harry pochi giorni fa a un evento di beneficenza. «La decisione di fare un passo indietro non è stata presa alla leggera».Per sua maestà è un oltraggio, un tradimento.

Ma il comunicato ufficiale diramato da Buckingham Palace ha toni concilianti: Elisabetta II dice che «capisce le difficoltà di sopportare la pressione mediatica» e «il desiderio di una vita più serena». Sostiene anche di essere «orgogliosa di come Meghan sia presto diventata un membro della famiglia, una famiglia che li ama».

Chi conosce le dinamiche di Palazzo, però, dice una cosa diversa: «Elisabetta non accetta chi antepone il proprio benessere a quello della corona, come fecero prima suo zio Edoardo e poi sua nuora Diana», sostiene Antonio Caprarica, giornalista esperto di reali, autore del libro La regina imperatrice. «Harry è uno spirito gregario, un uomo fragile. Non c’è dubbio che sia stato trascinato in questa decisione dalla moglie», spiega.

E il via libera dato dalla sovrana alla sua scelta altro non sarebbe che sintomo di un’amara rassegnazione, dicono fonti di Palazzo. Che succederà ai duchi? Come si manterranno senza la corona? Prima di lanciare l’annuncio-bomba, pare che i due abbiano pensato pure a questo: avrebbero registrato il marchio “Sussex Royal” per farlo fruttare sul piano economico e la Markle (tornata subito a Toronto dopo la comunicazione shock) avrebbe anche firmato un super contratto da doppiatrice con la Disney.

Si dice che andrà tutto in beneficenza e che vogliano mettere in piedi un nuovo ente filantropico. Ma tutta la generosità del mondo non servirà a cancellare l’idea che molti si sono fatti di Meghan: una manipolatrice, che in passato ha già rinnegato parte della sua famiglia e degli amici, oltre a essersi sbarazzata del primo marito appena diventata famosa. La presenza della Markle nella royal family è stata un’escalation di sfoghi: «Questa non è vita», ha detto lei in lacrime in tivù. «È una donna determinata: sa ciò che vuole e come ottenerlo», sottolinea la psicoterapeuta Irene Bozzi. «Scegliendo di sposarla, Harry si è messo dalla sua parte, ha deciso a prescindere di assecondarla. Per via del suo passato, è lui la parte psicologicamente più debole della coppia», dice. Ora Elisabetta non può più risolvere la crisi. Ha dovuto acconsentire alla richiesta dei duchi. «Se Meghan non fosse stata accontentata, avrebbe potuto scaricare Harry e tornare in America. Aveva il titolo e ha il figlio», dice Caprarica. «E, pur di evitare un altro scandalo, i Windsor sarebbero disposti a tutto».

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.