Principe William problemi di salute: “Parlare si è rivelato davvero importane”

Pubblicato il: 31 Maggio 2020 alle 10:23

L’attenzione mediatica in questi anni è sempre rimasta concentrata sulla famiglia reale dei Windsor, in particolar modo sul Principe William e il sostegno che il figlio di Lady Diana ha sempre dato alle associazioni la cui missione è la cura della salute mentale.

Il Principe William dopo la morte di Lady Diana

In questi anni la morte della Principessa triste ha sempre tenuto banco nei tabloid internazionali non solo per il modo irruento nel quale Lady Diana e Dodi Al Fayed sono deceduti, ma anche per le indagini che hanno tenuto tutti con il fiato sospeso e non solo…

I figli di Lady Diana hanno cercato di superare il dolore per la drammatica morte della madre a modo loro, lo stesso Principe William in particolar modo ha trovato una via di uscita nel superare il trauma per la scomparsa della scomparsa della madre raccontandosi a uno specialista della salute mentale. Si tratta di un qualcosa che negli anni successivi ha influenzato anche l’attività solidale del Principe, ecco perché.

“Parlare si è rivelato davvero importane”

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, il Principe William in questi anni ha sempre sostenuto le associazioni che come missione hanno anche la cura della salute mentale, un tema per lui molto delicato quanto importante tanto da prendere parte anche a vari eventi in giro per il mondo.

Il Principe William in occasione dell’intervento fatto alla conferenza This Can Happen all’O2 di Londra aveva dichiarato: “Parlare si è rivelato davvero importante, ma anche farlo non era abbastanza per un incidente terribile come quello che ho vissuto. Dopo la nascita dei miei figli, la relazione tra il lavoro e la vita personale è ciò che mi ha davvero portato oltre il limite. Ho iniziato a provare cose che non avevo mai provato prima”.

Il dolore del Principe William

La vita del Principe William è stata segnata dal dolore per la morte del madre e della sua percezione di questo. Sulla base di tale motivazione, il marito di Kate Middleton, nel corso degli anni ha sempre seguito la sua vocazione e il sostegno dato alle associazioni che aiutano coloro che sentono il bisogno di un supporto concreto per curare la loro salute mentale.

Non a caso, lo stesso Principe William ha concluso il suo intervento dicendo: “Vedevo tutti i giorni morte e alcune famiglie hanno subito lesioni e perdite fortemente traumatiche: famiglie distrutte ogni singolo giorno in cui ero al lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *