“Qui e adesso” le anticipazioni e ospiti dello show di Massimo Ranieri

Stasera 25 dicembre 2020 torna Massimo Ranieri in TV, con lo show televisivo qui adesso, è un vero e proprio cammino, simile a un varietà con sprazzi di teatro e spettacolo, un viaggio quello intrapreso da Massimo Ranieri Tra palco e Camerini.

“Qui e adesso” con Massimo Ranieri: gli ospiti

Immediatamente dopo le due prime puntate, quelle trasmesse  il e il 10 dicembre e che sono state seguite da tantissimi telespettatori e fan del cantante, l’artista napoletano torna proprio il 25 dicembre, il giorno di Natale, con il racconto di “Qui e adesso”. Su di lui, Cecchi Paone ha dichiarato di recente:

E’ bravissimo perchè è professionalmente completo. Il suo successo, come quello di Raffaella Carrà, continua non solo per ragioni tecniche: sia lui che Raffaella sono profondamente e veramente umani.”

Sarà semplicemente una festa Dove cantare tutti insieme, cercando di fare uscire emozioni i dialoghi che vengono dal profondo del cuore. Non mancheranno i soliti cavalli di battaglia con il quale il cantante è diventato famoso con noi Simi bellissimi arrangiamenti tutto per regalare un Natale magico a chi lo segue da casa.
Gli ospiti di questa sera di venerdì 25 dicembre sono: il grandissimo Renato Zero, Giovanni Allevi, Albano, Rocio Munoz Morales, Adriano Panatta e Marino Bartoletti.
Massimo Ranieri era un artista poliedrico, è un formidabile cantante, un bravissimo attore, regista teatrale e doppiatore, nel suo lavoro Massimo e un artista a tutto tondo. Da più di 40 anni lavora nel mondo dello show business. Vanta 32 album, e oltre 14 milioni di dischi venduti. La sua carriera iniziata nel 1970 Canzonissima classificandosi al primo posto. successivamente vinse il Festival di Sanremo nel 1988 con la canzone Perdere l’amore.
L’artista è di Napoli è nato il 3 maggio del 1951, la sua è una famiglia molto numerosa lui è il quinto di 8 figli.
Nel 1964 viene scoperto da Gianni Aterrano, che comprende le possibilità della voce calda e intonata del ragazzo. «Un discografico mi notò, mi propose di incidere un disco e mi offrì un anticipo di 200 mila lire. Nessuno in famiglia aveva mai visto una cifra simile», ha raccontato l’artista.

Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *