Renato Zero infuriato con gli italiani, lo sfogo sui social

In questi giorni sono diversi i messaggi lanciati dai personaggi pubblici al fine di far capire loro quanto sia necessario rimanere a casa in un momento storico come questo. A scendere in campo e fare sentire la sua voce è stato anche Renato Zero infuriato con gli italiani e non solo.

Challenge: #Iorestoacasa

Come abbiamo avuto modo di spiegare nei giorni scorsi, sono davvero tanti i personaggi televisivi che sono scesi in campo a far sentire il loro supporto allo Stato italiano avviando la challenge #iorestoacasa.

Da Amadeus, a Diletta Leotta, Fiorello e tanti altri ancora… hanno scritto e parlato i video di ciò che sta facendo pura al mondo, ovvero il Coronavirus. Della pandemia sappiamo che il contagio uomo a uomo è davvero pericolo, motivo per cui siamo stati a mantenere la distanza di almeno un entro quando sismi all’esterno e non solo. Le nuove direttive del Governo sono quelle di rimanere chiusiin casa e di uscire solo per soeda, lavoro o altro genere di urgenze, eppure in giro nelle strade è presente amcira tanta gente,mentre i messaggi sui social si fanno sempre più insistenti.

Renato Zero infuriato con gli italiani

Sono giorni difficili in tutti siamo stati chiamati ad avere un maggiore senso civico, adesso che l’Italia è stata proclamata zona rossa e che i collegamenti con le isole sono stati anche interrotti, ma ammessi solo per le emergenze.

Nel frattempo, I personaggi del mondo dello spettacolo continuano le loro challenge con l’hashtag #iorestoacasa. A irrompere furioso sul web è stato Renato Zero.

“Non sfidare certi elementi”

Renato Zero, come riportato anche da Velvet Gossip, ha deciso di pubblicare un messaggio sui soacisl e parlare così della pandemia del Coronavirus.

Il cantante non ha usato mezzi termini per esprimere la sua disapprovazione verso i cittadini, facendo anche i complimenti al Premier Conte: “A tutti i Superman e Wonder Woman sprovvisti dei super poteri, la preghiera, di non sfidare certi elementi, attualmente circolanti nel nostro pianeta Terra. Certe negligenze rischierebbero di vanificare gli sforzi di semplici ma diligenti umani. Comprensibile una normale frustrazione, nel non poter varcare quell’uscio… ma una volta violato quel limite, si rischia che l’imprudenza di tale azione, potrebbe riflettersi negativamente sulla salute dei nostri famigliari (e non solo). Pertanto, uscite dal fumetto e mi raccomando: Giudizio! La vita richiede continui sacrifici. Ma poi per fortuna, può sempre accadere, che il cielo potrebbe rivelarsi ancora più azzurro ed un abbraccio ancora più apprezzabile”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *