Romina Junior le suona a Romina Power per l’esibizione con Albano

Il sogno di molti ammiratori della coppia più bella del mondo si è avverato sul palco di Sanremo. Ma stavolta non c’erano solo Al Bano e Romina ad essere applauditi dal pubblico dell’Ariston. Con loro infatti c’era anche Romina Jr detta Uga che ha presentato i genitori, elegantissima e con un’acconciatura molto romantica: una treccia ornata da qualche fiorellino.

Nel 1987 i due erano in gara proprio con la loro quartogenita nella pancia della mamma e, ben 33 anni dopo, il terzetto si è riunito in occasione della kermesse canora, più amata. “La storia tra me e Romina è stata bellissima finché è stata una grande storia. Poi è arrivata al capolinea. Grazie a Dio siamo riusciti a rispettare la nostra essenza di artisti e su quella strada continuiamo insieme” ha dichiarato Al Bano. Romina, dal canto suo, è apparsa in ottima forma sotto le luci dei riflettori con un look morbido e total white.

Durante la permanenza a Sanremo è stata fotografata a pranzo con l’ex marito e la figlia e, quando è finito il suo impegno, è volata via, probabilmente in America dove risiede da tempo. Uga, invece, da un po’ è tornata a vivere in pianta stabile in Italia e padre e figlia hanno rilasciato un’intervista in coppia a Verissimo. Nel salotto televisivo di Canale 5 i due si sono raccontati a Silvia Toffanin. “Quando era piccola soffriva di ‘papite acuta’ stava sempre con me, mi seguiva ovunque ha ricordato Carrisi. Poi, però, qualcosa si è incrinato nel loro rapporto. “Non capivo alcune decisioni di mio padre, ma ognuno ha un suo vissuto e un modo di voler bene diverso.

Ho dovuto mettermi nei suoi panni per capire la sua prospettiva” ha rivelato Romina Jr. La ragazza ha scelto di andare a vivere negli Stati Uniti con la madre e per sette lunghi anni i contatti con il cantante di Cellino San Marco sono stati sporadici. Adesso, però, è tutto dimenticato. L’armonia è tornata e, chissà, magari l’anno prossimo sarà proprio lei a duettare con papà sul palco dell’Ariston. “Sono davvero felice che abbia capito che la vera America è qui in Italia” ha detto Al Bano. Uga al momento è single e, ridendo, il padre ha affermato che avrebbe un pretendente da presentarle, di cui, però, conosce solo i genitori. La trentatreenne per adesso sta bene da sola ed è felice della ritrovata unione artistica di mamma e papà.

“Ho tirato un sospiro di sollievo perché dopo tanti anni di tempesta c’è stata una grandissima giornata di sole. Sono felice e rasserenata” ha confessato la ragazza. Intanto il nuovo singolo di Carrisi e la Power si candida ad essere uno dei più ascoltati la prossima estate, tra un gelato e un aperitivo sulla spiaggia. “Raccogli l’attimo” è stata scritta per loro da Cristiano Malgioglio e molti speravano che scattasse un bel bacio sul palco mentre si esibivano guardandosi negli occhi. “Lo spazio del palco non è casa tua, non puoi farci quello che vuoi.

E in quella canzone il bacio non c’entrava niente. Poi non sono un ruffiano. Non so farlo. Non sono capace” si è giustificato Al Bano. Il pubblico continua a sperare nel lieto fine e, adesso, a spingerli a tornare insieme potrebbe essere anche Romina Jr che trascorre molto tempo con entrambi. “Quando hanno qualche discussione sono io a spegnere i ‘fuochi’ tra mamma e papà” ha rivelato. Dopo aver seguito diversi corsi di recitazione a Los Angeles la quartogenita di casa Carrisi sta muovendo i primi passi nei teatri italiani e papà Al Bano non può che essere fiero di lei. È proprio.

Uga ad assomigliare più di tutti a nonna Linda Christian, mamma di Romina. L’attrice americana, che si è sposata a Roma con l’indimenticabile Tyrone Power, era considerata una delle donne più belle di Hollywood e questo non può che portare fortuna anche alla sua nipotina che sogna una carriera cinematografica di successo. Ora che la figlia di Carrisi e la Power è tornata a vivere in Italia, mamma Romina avrà una motivazione in più per concedersi delle vacanze made in Italy e forse questo potrebbe riavvicinarla ulteriormente ad Al Bano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *