Si può mangiare la Nutella a dieta? La risposta che nessuno si aspettava

La Nutella è la crema spalmabile per eccellenza e la più amata in tutto il mondo. In realtà questa crema spalmabile è stata imitata diverse volte non soltanto in Italia ma anche in altri paesi, tuttavia il sapore della Nutella originale è sempre diverso. Quando si parla di Nutella ci si chiede se questa crema spalmabile si possa mangiare quando si è a dieta. In un primo momento verrebbe da dire che ovviamente trattandosi di una crema spalmabile al cioccolato è impossibile che si possa introdurre in un regime alimentare dietetico. Ma come stanno davvero le cose?

La Nutella si può mangiare quando si è a dieta?

Per poter rispondere a questo quesito bisogna innanzitutto andare alla ricerca dell’ ingrediente principale della crema spalmabile, ovvero la nocciola delle Langhe. Non tutti sanno che questo tipo di nocciola è spesso utilizzata in alcuni percorsi dimagranti così come altre tipologie di frutta secca. Però se da una parte quindi il composto principale della crema spalmabile è consentito quando si è a dieta, bisogna dire che gli altri ingredienti utilizzati non sono proprio degli ottimi alleati della nostra linea. Questo perché la crema spalmabile in questione è ricca di Zuccheri ed anche di grassi saturi.

Nocciole, ma anche tanti zuccheri e grassi saturi

Diciamo infatti che per 100 grammi di Nutella il nostro organismo assumere all’incirca 500 calorie e si può ben capire che si tratta di un introito molto alto, soprattutto per chi è a dieta oppure ha un metabolismo molto veloce. Detto questo quindi la Nutella fa bene oppure è meglio evitarla quando si è a dieta? Potremmo dire che in linea di massima quando si è a dieta un cucchiaino di Nutella a settimana è possibile anche concederselo, a meno che non ci siano altre patologie come ad esempio il diabete.

Chiedere al proprio nutrizionista sarebbe la cosa migliore

Va anche detto che comunque in qualsiasi regime dimagrante una volta alla settimana è consentita una piccola trasgressione e quindi si potrebbe consumare la Nutella proprio in questa occasione. Si potrebbe ad esempio scegliere di fare una colazione con la Nutella. Ad ogni modo, la cosa migliore sarebbe quella di chiedere direttamente al proprio nutrizionista di fiducia di introdurre la Nutella nella dieta. Il medico sicuramente troverebbe in modo di poter inserire una volta alla settimana questo tipo di alimento senza fare troppi danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *