Sonia Bruganelli la confessione sulla vita in pandemia con Paolo Bonolis

Pubblicato il: 7 Luglio 2020 alle 9:47

Sonia Bruganelli decide di rompere nuovamente il silenzio e raccontare la sua quarantena con Paolo Bonolis dedicando il loro tempo ad alcuni progetti sperimentali che sono stati messi in atto sulla piattaforma di SDL. La moglie del conduttore di Avanti un altro, dunque, ha spiegato di aver intuito come le cose non sarebbero cambiate da un punto di vista umano in un momento delicato come quello della quarantena da pandemia da Coronavirus.

In particolar modo, Sonia Bruganelli intervistata da Libero Quotidiano ha avuto modo di spiegare come nel corso del lockdown gli haters non sono andati di certo in vacanza, riuscendo a trovare in ogni contesto il modo per attaccare lei e la sua famiglia con commenti negativi. La moglie di Paolo Bonolis, inoltre, ha voluto condividere con il quotidiano il racconto circa un nuovo importante progetto che ha avviato con il conduttore e che coinvolge anche diverse aziende italiane.

Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis dopo il Covid-19 stanno cercando di tornare alla loro vita quotidiana di tutti i giorni tra lavoro, attacchi degli haters e anche gossip. In particolar modo, sembrerebbe che la coppia abbia anche deciso di avviare un format su Instagram che permetta di aiutare le piccole aziende ma il tutto non finisce qui. Ecco quali sono state le dichiarazioni di Sonia Bruganelli sulla pandemia.

Pandemia: Sonia Bruganelli l’aveva già capito

I mesi della quarantena non sono stati facili per ognuno di noi, nemmeno per Sonia Bruganelli che insieme a Paolo Bonolis e la sua famiglia hanno sempre cercato di fare in modo che le loro giornate fossero piene, sia per i figli che per loro impegnandosi in nuovi e sperimentali progetti avviati sul profilo Instagram di SDL.

Ciò che ha colpito Sonia Bruganelli è stato il modo in cui il web non sia riuscita a trattenere la sua rabbia e i commenti negativi ricevuti nel sul profilo Instagram. In particolar modo, in occasione di una lunga intervista a Libero Quotidiano, Sonia Bruganelli ha dichiarato: “Durante la pandemia io e Paolo avevamo capito che certe disposizioni umane non cambieranno mai. Insultare è uno sfogo, non sappiamo chi ci sia dietro, ma certo andrebbe analizzato psicologicamente. Sono maschere che si indossano”.

“Non vivo chiusa nel mio mondo”

A ogni modo, Sonia Bruganelli ha deciso di spiegate al quotidiano in questione come la sua vita e quella della famiglia si svolge in modo del tutto normali, il più possibile lontano dal gossip e dell’attenzione mediatica in generale.

Non a caso, Sonia Bruganelli, parlando del suo quotidiano a luci spente e le critiche del web afferma: “Non vivo chiusa nel mio mondo e me ne frego. E nemmeno Paolo. I nostri figli fanno una vita normale. Se prendo l’aereo privato è perché me lo posso permettere e facilita alcune dinamiche famigliari. Se non è l’aereo attaccano la borsa o l’anello. Pazienza”.

Paolo Bonolis non gestisce i suoi social

Nel corso di questi di questi anni abbiamo avuto modo di vedere anche Paolo Bonolis cedere al fascino del web ma, attenzione, perché non è esattamente come tutti pensano.

Chi immaginava Paolo Bonolis alle prese con le foto da postate e le IG sul suo profilo a quanto pare deve ricredersi. A spiegare tutto nel dettaglio è stata la stessa Sonia Bruganelli che ha dichiarato: “La vita è un’altra cosa. Paolo ha un Nokia che prende sì e no, il suo profilo non lo gestisce lui e nel periodo in cui tutto era fermo ha ceduto a qualche diretta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *