Terence Hill il lutto straziante, il racconto a Don Matteo: “Aveva il terrore negli occhi”

Pubblicato il: 4 Marzo 2020 alle 10:50

Della vita privata di Terence Hill si conosce ben poco, dato che l’attore è sempre stato molto riservato durante la sua carriera. Di lui conosciamo benissimo quanto fosse legato al collega Bud Spencer, ma è anche vero che tutto è cambiato con il lutto straziante per l’attore arrivato con la morte del figlio Ros. Ecco il racconto del primogenito Jess.

Terence Hill il lutto straziante

Come abbiamo avuto modo di spiegare all’inizio del nostro articolo, della vita di Terence Hill conosciamo ben poco dato che l’uomo ha sempre cercato di mantenere il massimo riservo.

Il momento clou della sua vita professionale arriva quando l’attore decide di mettersi in gioco con Bud Spencer, con il quale hanno segnato la storia del cinema italiano e che ancora oggi riescono a ottenere un gran numero di ascolti in televisione. L’approdo di Terence Hill nei panni di Don Matteo ha permesso all’attore di diventare ancora più amato dal pubblico italiano e dalle nuove leve che hanno seguito la serie appassionandosi edizione dopo edizione. In pochi però conoscono il dolore che ha provocato il lutto straziante arrivato con la morte di un figlio negli anni 90’.

“Aveva il terrore negli occhi”

Il momento più brutto della vita di Terence Hill è arrivato con la morte del figlio Ross, un dramma consumato davanti gli occhi dell’attore che non ha potuto fare niente per evitarlo. Il ragazzo, adottato da Terence Hill e la moglie, è deceduto a Stockbridge dove spesso si recavano insieme per via della passione condivisa dei cavalli. Il brutto scherzo del destino, una caduta dal cavallo… e per Ross, che aveva anche preso parte a un film insieme al padre, non c’è stato più nulla da fare.

A raccontare quegli attimi è stato anche il figlio Jess, primogenito di Terence Hill, che come riporta anche Velvet Gossip ha dichiarato: “Mio papà aveva il terrore negli occhi. Giunti lì, non abbiamo potuto far altro che piangerlo. Vedevo mio padre piangere sempre. Tante lacrime, tantissime! Sembrava a tutti assurdo quello che era accaduto”.

La famiglia di Terence Hill

La vita di Terence Hill è stata sempre vissuta a metà tra l’Italia e l’America dove ancora oggi vive il figlio Jess, che qui lavora come regista dopo il suo esordio nel film Lo chiamavano Trinità.

L’uomo, parlando della sua vita oggi ha dichiarato: “Il mio primo lavoro è fare il produttore, vivo in America. Papà, però, mi ha chiesto di seguire la gelateria, che si trova in Umbria, perciò vengo spesso in Italia. L’idea di aprire una gelateria la accarezzavamo da tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *