Terni, trovati morti in casa due amici di 15 e 16, forse mix di sostanza stupefacenti

Pubblicato il: 8 Luglio 2020 alle 10:01

Drammatica scoperta nella città di Terni in Umbria, dove due ragazzi sono stati trovati morti nei loro letti. Si tratta di due amici, Flavio e Gianluca, la cui morte sarebbe avvenuta a seguito di un mix di sostanze stupefacenti che si è riservato letale per loro. A trovare i corpi sono stati i genitori di entrambi.

Due ragazzi trovati morti in casa

Nel corso delle ultime ore è stata diffusa la notizia secondo cui due ragazzi, Flavio e Gianluca di 15 e 16 anni, sono stati trovati morti nei loro letti nella città di Terni, in Umbria.

Ad avvertire dell’accaduto sono stati gli stessi genitori attraverso una telefonata disperata fatta ai carabinieri che hanno avviato subito una caccia all’uomo, al fine di trovare colui che prima del decesso avesse venduto le sostanze stupefacenti che hanno poi condannato a morte.

Subito dopo la denuncia da parte della famiglia delle due vittime, i militari dell’arma dei carabinieri hanno avviato subito le indagini coordinati dal Procuratore di Terni, Roberto Liquori, riuscendo a rintracciare la stessa sera un uomo di 41 anni ritenuto responsabile di aver venduto la droga ai due giovani.

Le indagini sull’accaduto

Da un primo esame autoptico sui corpi di Flavio e Gianluca non sono stati riscontrati segni di violenza, anche se i militari dell’arma stanno cercando ancora di ricostruire le ultime ore di vita dei due amici.

Secondo alcune testimoniane sembrerebbe che la serata dei due amici si sarebbe svolta in modo del tutto normale. Flavio e Gianluca hanno, dunque, trascorso la serata insieme prima di fari rientro in casa e si verificasse la tragedia. Al momento gli inquirenti sono in attesa di ricevere i risultati dei test tossicologici al fine di scoprire quali siano state le sostanze che abbiano causato il decesso dei due amici.

“Una tragedia immensa… non è il momento di fare polemica”

A commentare l’accaduto è stato il sindaco della città di Terni Leonardo Latini che alla stampa ha dichiarato: “Una tragedia immensa, non posso far altro che stringermi al cordoglio della famiglia dei due giovani. Sono diventato papà da pochi giorni e non oso immaginare il dolore di un genitore che ritrova il corpo senza vita del proprio figlio nel letto. Oggi per Terni e per i suoi cittadini è una giornata di lutto”.

Successivamente, parlando delle cause del decesso ecco che continua dicendo: “Droga? Non è il momento di fare polemica ora, ma è chiaro che se dovesse essere confermata questa ipotesi riemergerebbe, ancora una volta, un problema molto serio che, insieme a tutte le forze dell’ordine, stiamo cercando di combattere con ogni mezzo a disposizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *