Valeria Golino e Fabio Palombi il suo fidanzato, primo bagno dopo il lockdown

Pubblicato il: 6 Giugno 2020 alle 7:39

Dopo le restrizioni causate dalla pandemia, in tutti c’è voglia di normalità. L’attrice non fa eccezione ed è proprio lei la prima a cedere alla voglia di un bagno che, nonostante le acque freddine, fa scattare un bacio bollente con il compagno 30enne, di 24 anni più giovane di lei, come si vede in queste immagini esclusive. La storia con l’ex Riccardo Scamarcio sembra archiviata e Valeria tempo fa ha detto: «Siamo legati, ma non amici».

Valeria Golino fa sempre tendenza e, nella stragrande maggioranza dei casi, anticipa i tempi. Vale sul lavoro, in amore e in queste immagini esclusive: l’attrice è stata la prima diva di questa stagione tormentata dalla pandemia e dalle restrizioni che ne sono derivate a tentare il bagno in mare e a tentare la riconquista di una parte di quella normalità che tutti desideriamo. Nella sua Sabaudia dove ha una casa, la Golino, con un costume intero nero effetto vintage, si è tuffata a fianco del compagno, Fabio Palombi, l’avvocato 30enne cui è legata da due anni. E, tra le onde, è scattato il bacio, travolgente come da copione.

Sembra ormai archiviata la storia durata 11 anni con il collega Riccardo Scamarcio, arrivata fino alla soglia delle pubblicazioni di matrimonio e poi finita quando l’amore si è trasformato in affetto e l’affetto, probabilmente, non era ciò che serviva per proseguire fianco a fianco nella vita privata. Solo in quella però, perché la Golino e Scamarcio nel lavoro fanno ancora coppia. Dove c’è lei, come nel film Euforia (in cui Valeria è stata regista e attrice), c’è anche lui e viceversa.

Ma non parlate di amicizia con l’ex alla Golino: «Siamo molto legati, ma non amici. Siamo indivisibili, ma amici non lo siamo mai stati. Siamo stati una coppia, non si è mai amici con il proprio marito», ha detto in una intervista di qualche tempo fa.

E, per il solo fatto di affermarlo, fa strage di molti luoghi comuni su amicizia, amore, convivenza, tutti territori dai confini mai così ben definiti. «Sono sempre innamorata», ha aggiunto poi l’attrice. E non importa che l’oggetto dell’amore sia un uomo, un amico, oppure la vita stessa. E poi c’è il cinema, che la vita e l’amore li amplifica. Nella cerimonia di un mese fa, trasmessa su Rai Uno con collegamenti da remoto con gli attori, la Golino ha vinto il David di Donatello come miglior attrice non protagonista per il film 5 è il numero perfetto. Un riconoscimento a una carriera che ci riserverà ancora molte sorprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *