vite-al-limite-

Vite al limite, Seana Collins 300 kili: il suo percorso, un fallimento!

Seana Collins, protagonista della nona puntata di “Vite al limite:”un mostro che cammina”

Nella programmazione della nona puntata di “Vite al Limite” in onda su Real Time, la storia di Seana Collins, la protagonista, non è una storia semplice. É solo una delle tante vite appese al filo di questa trasmissione. I 300 kg della donna, potrebbero essere un peso fatale. Vediamo nel dettaglio il racconto di questa ragazza.

Un vaso difficile per il dottor Nowzardan: La storia di Seana

Nella nona puntata della trasmissione “Vite al Limite”, che da anni segue vicende disperate di pazienti che necessitano di perder peso, la storia di Seana ha colpito particolarmente il pubblico. Infatti, la donna, protagonista della serata, ha raccontato la sua difficile routine. La difficoltà nelle semplici abitudini di vita, l’ha portata a rivolgersi al dottor Nowzardan, con la richiesta di aiuto, per una enorme necessità: perdere peso per continuare a vivere.

A soli venti due anni, Seana, proveniente da Kansas City, stato del Missouri, ha raccontato di sentirsi come un mostro. Ma dietro queste tristi vicende, i problemi psicologici collegati al cibo, hanno aperto una grande riflessione sugli spettatori.

A 8 anni pesavo 100 kg: il racconto di Seana Collins

Come se il cibo fosse l’unica valvola di sfogo, Seana ha raccontato quello che è ormai noto a tanti. Talvolta infatti, dietro un enorme peso, ci sono dei problemi psicologici ben più grossi. Infatti, la ragazza ha spiegato “ mangiare mi ha fatto sentire da sempre come se stessi davvero bene, come se null’altro esistesse”. Il racconto però è diventato preoccupante, quando la giovane, ha ammesso di pesare 100kg, ad appena otto anni. Vittima di bullismo e numerose critiche, Seana ha parlato poi della sua depressione, del suo ricovero e della sua discendenza da sostanze.

Un percorso difficile, e il consumo smoderato di cibo come cura a problemi psicologici

Forse questa puntata dell’ottava stagione di Vite al Limite ha colpito più delle altre. Anche se il  racconto così difficile, di questa ragazza di appena ventidue anni, si uniforma a tutte le storie mandate in onda. Quello che può essere visto solo come “problema fisico”, nasconde tante altre problematiche: depressione, solitudine, continuo disprezzo e angoscia.

Il consumo smisurato e spasmodico di cibo, ha ha travolto la vita Seana, che senza l’auto del dottor Nowzardan potrebbe non riuscire a sopravvivere.  Seana, dovrà affrontare un percorso difficile: raggiungere un potenziale peso prima di affrontare l’intervento, che forse, le cambierà l’esistenza. Riuscirà  Seana ad essere inserita in questa trasformazione? Dovrà dimostrarlo all’esigente dottor  Nowzardan!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *