Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri, lei è molto malinconica lontano da lui

E’ rimasto lontano dal calcio per due anni, Massimiliano Allegri, perché voleva rimettere insieme i pezzi della propria vita. Voleva dedicare più tempo al padre anziano, ai figli, Valentina e Giorgio, e a lei, Ambra Angiolini, alla quale è legato dal 2017.

Due anni nei quali, nonostante le maggiori squadre d’Europa lo corteggiassero, Allegri ha preferito recuperare parte del tempo speso per inseguire una carriera in costante crescita. Due anni nei quali ha dato il meglio di sé ai propri affetti, si è concesso senza riserve, ha pianificato il futuro. Ambra si è trasferita da lui a Milano (nello stesso palazzo dove vive la figlia dell’allenatore, Valentina, che si è sposata da poco) e con sé ha portato la figlia Jolanda.

La ragazza ha 17 anni, è la copia della madre alla sua età tanto che sembrano sorelle. La Angiolini si sta ambientando in questa nuova dimensione, ed è impegnata tutte le mattine, dalle 11 alle 12, su Radio Capital. Nelle pagine precedenti vediamo Ambra all’ora di pranzo, dopo la diretta quotidiana, con un’amica. Sembra che la donna le abbia comunicato qualcosa che l’ha resa triste. Non sappiamo di cosa stessero parlando e che cosa abbia influito sull’umore di Ambra, che è una persona molto sensibile, è facile che qualcosa la tocchi a fondo.

È anche questo il suo bello. «Sono fatta così, questa mia fragilità l’ho sempre considerata un difetto», ha confidato la scorsa primavera a Mara Venier a Domenica in, «almeno fino ai 40 anni, quando poi ho capito che la fragilità è la mia forza».

Il momento con Allegri non dev’essere dei migliori perché il mister quest’anno è tornato ad allenare la Juventus e la partenza dei bianconeri è stata da brividi. E, si sa, quando un allenatore non riesce a farsi capire in campo, non è sereno nemmeno fuori. Di certo la felicità di Ambra straordinario o di Chiesa (attaccanti della Juventus), ma fattrice sa che, in questi momenti, è meglio aspettare.

Lo ha fatto ad agosto, trasferendosi a Torino, quando Max era impegnato con la preparazione della Juventus in vista del campionato; lo ha fatto a settembre, quando Allegri è rimasto all’ombra della Mole mentre lei è andata a Milano ad aspettarlo.

Di sicuro, non appena le acque calcistiche si saranno calmate, e Allegri avrà cominciato a infilare una serie di risultati positivi, troverà il tempo per la fidanzata. Ma, negli ultimi giorni, l’umore del mister, unito alla distanza da lei, che perdura da giorni, non può non aver condizionato il rapporto. Era successo anche nei primi due anni della relazione, quando ci sono stati altri momenti lavorativamente tesi.

Nel frattempo Ambra può contare su Jolanda, «un essere umano straordinario», ha dichiarato. Il rapporto con lei e Leonardo (entrambi avuti da Francesco Renga), il figlio più piccolo, che ha 15 anni, è molto stretto. E Ambra, prima di lasciarsi andare ad una relazione impegnativa come quella con Max, ha cercato di capire cosa fosse meglio per i figli. E, adesso che ha fatto un passo importante, tocca ad Allegri darle sicurezze.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *