Anna Rita Cuparo chi è moglie di Michele Zarrillo, vita privata e figli

Si chiama Anna Rita Cuparo ed è ufficialmente la compagna del famosissimo cantautore romano Michele Zarrillo.
Zarrillo ha partecipato alla 70esima edizione del prestigioso Festival di Sanremo ed è uno dei volti noti più amati del panorama musicale italiano.

Fin ora della sua vita privata si è sempre saputo poco o quasi nulla, ma le voci hanno iniziato inevitabilmente a circolare, anche se il cantante ha fatto veramente di tutto per tenere celata la sua vita intima al grande pubblico. Purtroppo per lui, i paparazzi sono sempre più bravi a scoprire le cose, specialmente quando si tratta di una bellissima storia d’amore.

Chi è Anna Rita Cuparo, la biografia

Donna estremamente riservata per quel che riguarda la sua vita privata, Anna Rita Cuparo non compare su alcun social network e non ha mai condiviso online dettagli che la riguardano. Le pochissime informazioni biografiche che siamo riusciti a scovare derivano dalla sua relazione con Michele Zarrillo.

Ad esempio, non sappiamo il luogo e la sua data di nascita, ma è noto ai media che Anna Rita è più giovane di circa 20 anni del suo compagno: dev’essere quindi nata verso la fine degli anni ’70 (Zarrillo è del ’57). Per il resto, è nota la sua passione per la musica, un dettaglio che la accomuna a Zarrillo.

È infatti una famosa e talentuosa violoncellista, che ha più volte collaborato con il cantautore romano. Non solo ha partecipato a diversi suoi concerti, ma ha anche lavorato alla realizzazione di alcuni degli ultimi album di Michele Zarrillo – in particolare Liberosentire del 2003 e L’alfabeto degli amanti del 2006.

La vita privata di Anna Rita Cuparo: figli e marito

Anna Rita è sentimentalmente legata a Michele Zarrillo da ormai molti anni, e poiché entrambi tengono molto alla loro privacy sono davvero poche le informazioni che abbiamo su questa storia d’amore. Insieme da moltissimi anni hanno deciso di convolare a nozze solo nel 2020, poco prima del Festival di Sanremo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *