Brian May chi è? Biografia, Queen, Canzoni, Età, Famiglia, Moglie, Figli, Attacco di cuore e Patrimonio

Musicista britannico

  • Canzoni: Bohemian Rhapsody, We Will Rock You, Don’t Stop Me Now, We Are the Champions…
  • Genere: Rock, hard rock, rock progressivo…
  • Genitori: Harold e Ruth May
  • Coniugi: Chrissie Mullen (m. 1974–1988), Anita Dobson (m. 2000)
  • Bambini: Jimmy, Louisa, Emily Ruth
  • Nome: Brian Harold May
  • Altezza: 1,88 m

“Non ho mai incontrato nessuno come Freddie Mercury in vita mia”

Brian May è nato il 19 luglio 1947 a Hampton,in Inghilterra.

Genitori

Unico figlio di Harold e Ruth May. Ha origini scozzesi.

Musicista

All’età di cinque anni ha iniziato a suonare il pianoforte. A sei anni suonava l’ukulele ea sette la prima chitarra acustica. Ammiratore di John Lennon Jimi Hendrix. Suo padre, un ingegnere elettronico, nell’agosto del 1963, gli fece una chitarra elettrica.

Studi

Ha terminato la sua laurea in Fisica e ha lavorato all’Imperial College di Londra come post-laurea nella Cattedra di Astrofisica.

Regina

Nel 1969, ha creato Smile con Tim Staffell e Roger Taylor. Il suo primo album, Gettin’Smile,è stato pubblicato solo in Giappone nel 1982. Tim lasciò gli Smile e Brian e Roger formarono una nuova band con Freddie Mercury e poi John: Queen.

Chitarrista

Compositore di un gran numero di canzoni di successo, da Now I’m Here a Too Much Love Will Kill You (con Frank Musker ed Elizabeth Lamers). Ha anche pubblicato album da solista.
Nel 2005, un sondaggio dei Planet Rock lo
classificò come il settimo più grande chitarrista di tutti i tempi. È stato classificato al numero 26 sulla rivista Rolling Stone tra i 100 più grandi chitarristi di tutti i tempi. Nel 2012, è stato scelto come il secondo miglior chitarrista di tutti i tempi dai lettori della rivista Guitar World.

Riconoscimenti

Nominato Comandante dell’Ordine più Eccellente dell’Impero Britannico nel 2005 per “servizi all’industria musicale e opere di beneficenza”. Ha conseguito un dottorato di ricerca in astrofisica presso l’Imperial College nel 2007 ed è stato. Cancelliere della Liverpool John Moores University dal 2008 al 2013.

Coppie e bambini

Dal 1974 al 1988 è stato sposato con Chrissie Mullen, madre dei suoi tre figli: Jimmy, nato il 15 giugno 1978; Louisa, nata il 22 maggio 1981, ed Emily Ruth, nata il 18 febbraio 1987. Si separarono nel 1988.

È stato coinvolto con l’attrice Anita Dobson dal 1986, che ha sposato il 18 novembre 2000.

Salute

Ha sofferto di una grave depressione alla fine degli anni 1980 e all’inizio degli anni 1990, al punto da contemplare il suicidio a causa del suo travagliato primo matrimonio, del suo sentirsi un fallimento come marito e padre, dalla morte di suo padre e dalla malattia e morte di Freddie Mercury. Ha subito un infarto nel maggio 2020 e ha richiesto l’inserimento di tre stent in tre arterie bloccate.

Ma chi è Brian May? La sua figura all’interno dei Queen è stata oscurata dalla gigantesca figura di Mercury ma il chitarrista della formazione britannica nasconde molti segreti che forse non conoscevi.

Il 19 luglio 1947, Brian Harold May è nato a Hampton (Londra, Inghilterra, Regno Unito) quindi in questo 2019 il musicista e compositore ha appena compiuto 72 anni.

Vedendo il suo atteggiamento, la sua energia e il suo modo di muoversi sul palco, nessuno direbbe che ha superato l’età pensionabile per anni. Continua con la stessa lunga criniera da quando aveva 20 anni anche se il grigio ha sostituito il nero. L’unica prova che l’età l’ha attraversata.

È un astrofisico e ha scritto le sue tesi nelle Isole Canarie

Dire che Brian May è un genio, può sembrare musicalmente buono ma è anche che si è sempre distinto nei suoi studi laureandosi con 21 anni in Fisica e Astronomia all’Imperial College di Londra.

Dopo aver preparato la sua tesi di dottorato tra il 1971 e il 1972 presso l’Osservatorio del Teide dell’Istituto di Astrofisica delle Isole Canarie (a Tenerife), ha dovuto mettere da parte la sua ricerca per diventare chitarrista di una delle migliori rock band del momento: i Queen.

Ha conseguito il dottorato 37 anni dopo

Se c’è qualcosa che si può dire di Brian May, è che è una persona costante. Solo in questo modo si capisce che all’inizio del XXI secolo ha deciso di riprendere la sua ricerca e finire una tesi di dottorato che ha consegnato nel 2007.

La Royal Albert Hall è stata teatro della sua laurea nel maggio 2008 e per il suo status di star e la sua intelligenza è considerato un’eminenza al punto che è stato nominato Rettore Onorario della Liverpool John Moores University (la più alta autorità accademica della città).

Nel 2019 ha pubblicato una canzone solista, New Horizons, in onore della missione NASA di cui fa parte.

I suoi successi ai Queen

Come spesso accade nella stragrande maggioranza dei casi, le persone associano i Queen a Freddie Mercury. Non sminuiremo in questo articolo il genio compositivo del musicista tristemente scomparso. Ma quello che forse non sapevi è che buona parte dei successi della band britannica sono anche quelli di May.

La firma di Brian appare in Voglio tutto, Ti faremo cullare, Ora sono qui, Ragazze dal fondo grasso, Nessuno tranne te (Solo il buono muore giovane), Troppo amore ti ucciderà, Chi vuole vivere per sempre, Lo spettacolo deve continuare, Headlong, Hammer to fall, Save me e Flash, tra gli altri.

A proposito, a John Deacon, bassista dei Queen, appartengono canzoni come You’re my best friend, Spread your wings, Another one bites the dust, I want to break free o Back chat. Deacon è stato anche One Year of Love, una canzone in cui Brian May è sostituito da Steve Gregory e dal suo sassofono. May ha sempre rifiutato di partecipare a questa canzone.

Ha fatto la sua chitarra

Chiamiamo questo inizio da zero. Dal momento che non ha ottenuto il suono che voleva con la sua chitarra acustica e le chitarre elettriche non potevano permettersele, Brian May ha creato la sua chitarra.

La sua rete speciale è già un’altra icona dei Queen con più di 50 anni alle spalle.

Produttore Esecutivo

Se c’è qualcuno che deve il successo di Bohemian Rhapsody al botteghino, è Brian May. Il chitarrista dei Queen è stato colui che ha avuto abbastanza pazienza per andare avanti con il film quando Bryan Singer è stato espulso come regista.

Era la prima volta che recitava come produttore di un lungometraggio e il film non poteva andare meglio. Tra i loro aneddoti, i loro ricordi e il materiale audiovisivo che avevano in mano, era difficile non ottenere un cocktail di successo.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *