Intrattenimento

Charlene di Monaco torna dal marito Alberto II e dai due figli, telenovela finità?

Dopo dieci mesi in Sudafrica, Charlene di Monaco torna dal marito Alberto II e dai due figli, mettendo forse fine a una telenovela che nasconde ancora dei lati oscuri e che di sicuro alimenterà le cronache anche nel 2022.

La principessa è stata costretta da motivi di salute a rimanere nel suo paese di origine: era partita per una missione di beneficenza e ha passato questi mesi in Sudafrica senza poter vedere la sua famiglia, se non in un breve incontro di qualche giorno. Adesso si spera che Charlene sia guarita, anche se in molti sospettano che il peggio non sia ancora del tutto alle spalle.

Come detto, ci si concentra sulle immagini della o principessa per capire il reale stato d’animo una volta tornata a casa. Per esempio, per Dagospia la moglie di Alberto II, quando ha messo piede sul suolo francese prima di ricongiungersi definitivamente al regal consorte non sembrava affatto felice, ma molto provata.

Che cosa sta accadendo? Difficile da capire, anche perché i rumor fanno sempre a cazzotti con le notizie ufficiali… «La principessa è di buon umore e non vede l’ora di tornare a casa. Anche il padre della donna, Mike Wittstock, era felicissimo che sua figlia stesse tornando a Monaco», aveva chiarito prontamente un membro dello staff della famiglia Grimaldi proprio per provare a mettere a tacere le nuove indiscrezioni ufficiose.

Si possono a: che smentire categoricamente le voci della lunga assenza ” di Charlene dal Principato Charlene, prima di lasciare il Sudafrica, aveva dichiarato: «Stare qui è stato ovviamente molto impegnativo, ma allo stesso tempo è stato meraviglioso tornare in Sudafrica. Vorrei ringraziare i medici in Sudafrica che mi hanno aiutato, facendo un lavoro straordinario».


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *