Intrattenimento

Chiara Ferragni il segreto del suo successo è lo psicologo

Ha smesso di nascondere le proprie fragilità ed ha deciso di affrontare le sue paure e i suoi problemi a viso aperto condividendoli con tutto il pubblico, come è tipico nella sua vita da influencer: «Da tre anni vedo uno psicologo una volta alla settimana. – ha scritto Chiara Ferragni di recente sulla sua pagina Instagram – Ho sempre cercato di affrontare le mie paure e di capire pian piano la mia mente e da cosa certi meccanismi siano scaturiti.

Negli ultimi tre anni mi sono fatta uno dei regali più grandi per capirmi: vedo uno psicologo una volta alla settimana, esperienza che consiglio a tutti». Attacchi di panico, fragilità, difficoltà ad affrontare la vita di tutti i giorni, ansia e depressione: sono questi gli argomenti di cui una volta non si poteva parlare per vergogna o omertà e che adesso invece finalmente sono stati sdoganati.

Al punto tale che la Ferragni ne ha parlato addirittura con i suoi 24,6 milioni di followers che la seguono nel mondo, spiegando che da tempo convive, ad esempio, con l’ansia e che per mitigarla ha dovuto fare un grande lavoro su se stessa. I suoi attacchi di panico sono cominciati nel 2015 quando era a Los Angeles, come ha rivelato, sola e lontana dalle persone che veramente la amavano: «Sono riuscita a superarli buttandomi a capofitto nelle mie paure, ma ogni esperienza è naturalmente diversa.

Ora quando mi viene un po’ di ansia, da quando ho figli mi succede spesso. cerco di concentrarmi sul lavoro o su altro, di non focalizzarmi sull’ansia ». Ovviamente in tutto questo le è di grande aiuto il suo psicologo, con il quale riesce a prendersi cura della sua salute mentale, cosa che Chiara ha svelato già nel 2020, come riportato anche da “Vanity Fair”. Bando ai pregiudizi di una volta, la moglie del rapper Fedez ha parlato chiaro facendo una semplice analisi riguardo quello che l’ha fatta soffrire nel tempo: «Ero solita criticarmi sempre.

Anche adesso per me è dura non essere critica con me stessa, soprattutto nei momenti in cui mi sento debole e non la solita donna felice e realizzata. Ma è importante concederci il tempo di soffrire quando viviamo il dolore. Prenderci cura della nostra salute mentale è importante… – ha spiegato con sincerità la Ferragni – Non sono ancora al 100% la Chiara che volevo, ma è un lavoro quotidiano. Sono molto felice della persona che sono diventata e sto diventando.

Penso che la me teenager, che si sentiva sola e diversa dagli altri, sarebbe molto fiera della Chiara trentaquattrenne di ora». Insomma, adesso che è una donna adulta ed ha due figli, i piccoli Leone e Vittoria, Chiara è maturata e felice di poter aiutare anche gli altri con il suo esempio e la sua nuova consapevolezza. In fondo è anche questo uno dei compiti che le influencer dovrebbero avere, specialmente quelle che sono seguite da tantissime persone come lei. Non a caso sono stati proprio i suoi followers a darle in qualche modo il coraggio per uscire allo scoperto e per parlare di questo particolare lato della sua personalità: «Un anno e mezzo fa ho perso una persona cara e ho avuto un trauma legato a un ricordo con questa persona.

Visto che ricevo migliaia di messaggi da parte di ragazze che hanno subìto degli abusi e hanno bisogno di aiuto, volevo consigliare loro la terapia che ho intrapreso. Anche se nel mio caso il trauma non è legato a un abuso…». Entrando nei dettagli, sembra che l’influencer ed imprenditrice nel settore della moda si sia sottoposta al trattamento EMDR (ovvero Eye Movement Desensitization and Reprocessing , Desensibilizzazione ovvero rielaborazione e desensibilizzazione attraverso i movimenti oculari), uno dei sistemi più efficaci della moderna psicologia, con l’aiuto di uno psichiatra.

Un cammino iniziato, come ha spiegato lei stessa, prima di partire per le scorse vacanze e che consiste nel collocare i ricordi dolorosi in un lato del cervello dove si sente meno dolore. Per chi ne avesse bisogno, segnaliamo che in Italia esiste anche un sito dove si parla di questo trattamento e al quale ci si può rivolgere (https://emdr.it) che vanta terapeuti e psicologi altamente specializzati nonché notizie e informazioni varie sull’argomento.

Occorre dire che, avendo messo al corrente il pubblico della sua situazione psicologica, la Ferragni si è unita ad un folto gruppo di star straniere. Tra queste Lady Gaga, che ne ha parlato nel libro “Channel Kindness” ma anche Selena Gomez. L’ex stella della Disney nel 2016 fu addirittura costretta ad annullare un tour perché colpita da ansia e depressione. Per guarire, l’attrice e cantante ha accettato di farsi ricoverare in un rehab dove le cose, per fortuna per lei, sono migliorate.

Ha parlato dei suoi problemi mentali anche Ryan Reynolds, sempre su Instagram: «So di non essere solo – ha postato – e vorrei dire a tutti quelli che, come me, programmano troppo, pensano troppo, lavorano troppo e si preoccupano troppo e di tutto, che non siete soli». Lo stesso argomento è stato trattato anche dall’ex principe Harry che insieme alla notissima Oprah Winfrey ha realizzato e prodotto la docuserie “The Me You Can’t See” per AppleTV +: «Decidere di chiedere aiuto non è un segno di debolezza. – ha detto il figlio di Lady Diana – Nasciamo in circostanze diverse, cresciamo in ambienti diversi e nella vita affrontiamo esperienze diverse. Ma siamo tutti esseri umani».


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *