Calcio

Come vedere Cagliari – Napoli Streaming Gratis Diretta Live TV No Rojadirecta

Ti stai chiedendo dove si vede Cagliari Napoli in diretta streaming e TV? Vuoi sapere se Cagliari Napoli sarà trasmessa da Sky o DAZN? Vuoi sapere a che ora si gioca la partita Cagliari Napoli ? Vuoi conoscere le formazioni ufficiali di Cagliari Napoli ? Cerchi un modo per vedere Cagliari Napoli in streaming gratis?

Nessun problema, di seguito trovi tutte le risposte che cerchi.

In questo articolo vedremo come e dove si vede Cagliari Napoli in diretta TV e in diretta live streaming sul tuo PC, Smartphone, Tablet o Console, vedremo le formazioni del match, l’orario della partita e tutti gli altri dettagli su questo match Inter Crotone di Serie A.

Si unisce il talento, la capacità di avere col pallone quella confidenza che in pochi possono permettersi. Cagliari-Napoli è anche la loro sfida. Joao Pedro e Lorenzo Insigne hanno in comune la qualità, quel tipo di calcio che talvolta riesce persino a esaltare. Giocate estrose, che sorprendono gli avversari e, talvolta, risultano spesso determinanti per le rispettive squadre.

Pur condividendo la tecnica, i due hanno un modo di giocare diverso: il brasiliano entra più nel vivo del gioco, agendo alle spalle del centravanti nel 4-2- 3-1 che Di Francesco sta applicando perché più adatto alle caratteristiche del giocatore.

Più defilato, invece, il capitano del Napoli che tende ad allargarsi sulla sinistra per poi convergere verso il centro e colpire col suo destro è gradevole, come l’estro che ne esalta il gioco. Rinascita Pedro La loro storie hanno diversi aspetti in comune. Prima che Di Francesco lo mettesse al centro del suo progetto tecnico, il trequartista brasiliano è stato sul mercato per l’intera sessione estiva. C’era il Torino pronto a ingaggiarlo, ma intorno al giocatore si sarebbe potuta aprire una vera e propria asta considerati i 18 gol realizzati nello scorso campionato.

Forte della presenza in organico di altri due attaccanti, Simeone e Pavoletti, il presidente Giuliani aveva pensato di cederlo per chiudere una nuova plusvalenza dopo quella di Barella. Poi, l’idea è rientrata grazie anche alla richiesta dell’allenatore, convinto che intorno al brasiliano avrebbe potuto organizzare la fase offensiva.

L’intuizione è stata premiata, almeno fino a questo momento. Joao Pedro ha già realizzato 8 reti e prodotto un assist vincente ed è sempre più indispensabile negli schemi di Di Francesco. Ritorno Insigne Il rilancio del capitano è coinciso con l’arrivo in panchina di Rino Gattuso, che lo ha restituito ai compiti e al suo ruolo. Tutto qui? Certo che no, perché l’allenatore è riuscito a restituirgli la fiducia in se stesso, che Lorenzo aveva smarrito da qualche anno, sia per motivi ambientali sia per questioni di rapporti col club. Non più tardi di un anno fa sembrava scontato che Insigne lasciasse Napoli, l’intesa con Aurelio De Laurentiis s’era incrinata parecchio.

E poi, la storia dell’ammutinamento, le multe minacciate a tutti i giocatori. Insomma, s’era persa la tranquillità e la gioia di giocare per la maglietta azzurra. Dodici mesi dopo, Insigne vive una nuova dimensione, senza Mertens e Osimhen, il suo compito è diventato ancora più gravoso. Gattuso ha impostato il proprio progetto tecnico intorno al talento del capitano, convinto che le sue qualità possano essere determinanti per le ambizioni del club.

Ripartenza Il Napoli, dunque, ripartirà da colui che ne ha evitato il tracollo nell’ultima gara prima della sosta natalizia. È stato di Insigne, infatti, il gol che ha determinato il pareggio nei minuti di recupero. Diversamente, Gattuso avrebbe dovuto sommare la terza sconfitta consecutiva dopo quelle rimediate contro Inter e Lazio. Il Napoli ha bisogno di punti pesanti per rientrare in zona Champions League, mentre i sardi non vincono dal 7 novembre, contro la Sampdoria (2-0). E contro lo stesso avversario anche il Napoli ha ottenuto l’ultimo successo, il 13 dicembre scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *