Criptovalute: messo a segno un colpo dalle dimensioni esagerate, bottino incredibile

Sembrerebbe che sia stato messo a segno un colpo che ha davvero delle dimensioni esagerate. Si tratterebbe della somma più grande che sia stata mai sottratta nel mondo della Finanza decentralizzata. Ma di cosa stiamo parlando? In genere Poly network è una piattaforma che viene utilizzata soprattutto per trasferire fondi da un blockchain all’altra. Adesso sembrerebbe che un noto hacker sia riuscito a prosciugare i fondi che sono conservati e utilizzati proprio dalla piattaforma.

Criptovalute, messo a segno un colpo

Il bottino sarebbe piuttosto ingente perché si parla di oltre 600 milioni di dollari in diverse criptovalute tra cui 267 milioni di controvalore in Ethereum. È questo un record davvero assoluto nella storia dei furti di criptovaluta. Pare che prima di questo furto ci fosse stato un altro attacco e in quel caso la refurtiva ammontava a 60 milioni, una cifra 10 volte inferiore a quello che è stato sottratto a Poli Network. Sicuramente però per l’hacker in questione, incassare la refurtiva non sarà poi piuttosto semplice. Il CEO di OKEx Jay Hao nelle scorse ore sembra abbia affermato che tutto il suo Team sta cercando di lavorare e di monitorare il flusso di criptovalute e avrebbe anche cercato in qualche modo di gestire questa situazione.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *