Daniele e Sofia: i figli di Dodi Battaglia piangono la scomparsa della mamma e moglie Paola Toeschi

Nella giornata di lunedì 6 settembre 2021 è venuta a mancare Paola toeschi, ovvero la moglie del noto cantante dei Pooh, Dodi Battaglia. A dare l’annuncio della morte è stato proprio lui, il noto cantante attraverso un post che ha pubblicato sui social. A piangere la morte della donna oltre allo stesso Dodi, sono anche i figli Daniele e Sofia. In realtà, solo Sofia è figlia di Dodi e Paola, perchè Daniele è nato dalla relazione del cantante con Loretta Lanfredi, ma pare fosse molto legato alla donna.

Paola Toeschi, la morte della moglie di Dodi Battaglia

Un dolore che sicuramente non passerà nemmeno con il tempo, nonostante comunque la donna fosse malata ormai da tanti anni. Nonostante il grande dolore sui social network, la figlia Sofia ma soprattutto Daniele,  hanno preferito non scrivere nulla e sui social non c’è infatti alcun riferimento sulla morte della mamma. Daniele che in genere è molto attivo sui social network, ha preferito in questa occasione non riversare il suo dolore e non condividere questo momento sulle piattaforme.

Messaggi di cordoglio per la morte della donna

Ovviamente però continuano ad arrivare messaggi di cordoglio da parte dei tanti colleghi Dodi Battaglia e della stessa a Paola. Una tra tutti la conduttrice Barbara D’Urso che è ripartita proprio in questi giorni con il programma Pomeriggio 5. Barbara si è unita al dolore quindi di Dodi Battaglia e dei suoi figli per la morte della moglie e mamma che tra l’altro ha avuto proprio come ospite nel suo saluto un po’ di tempo fa.

Il dolore dei figli

Daniele e Sofia sono quindi i due dei quattro figli che il cantante ha avuto nel corso della sua vita. Sicuramente in tutti questi anni la famiglia ha attraversato dei momenti difficili, soprattutto dopo la scoperta della malattia nel 2010. Ricordiamo infatti che oltre 10 anni fa, a Paola è stato diagnosticato un terribile tumore al cervello e da quel momento sono iniziati gli esami, le operazioni ed i cicli di chemioterapia. La figlia Sofia Aveva soltanto 5 anni quando la mamma si è ammalata e sicuramente per lei è stato anche un motivo per non mollare e per continuare a lottare in tutti questi anni. Nonostante la malattia, infatti Paola si è dedicata tantissimo alla sua famiglia e adesso la sua morte lascia un vuoto incolmabile, soprattutto nel cuore della piccola Sofia.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *