Denise Pipitone: Battista Della Chiave chi è il testimone oculare della scomparsa della bambina

Caso Denise Pipitone, chi era Battista Della Chiave ovvero il presunto testimone oculare della scomparsa della piccola? Purtroppo oggi l’uomo è morto ma pare che le sue dichiarazioni all’epoca sul rapimento della bambina fossero piuttosto chiare eppure non prese in considerazione. Ma cosa sappiamo di lui e cosa ha visto davvero l’uomo?

Denise Pipitone, chi era Battista Della Chiave

Battista Della Chiave era purtroppo sordo fin dalla nascita. Nel 2004 ovvero l’anno in cui è scomparsa la piccola Denise Pipitone lavorava nel magazzino da dove pare sia partita una telefonata ad Anna Corona proprio il giorno della sparizione della piccola. Sembra che la sua testimonianza molto importante sia stata riascoltata ed esaminata dai giornalisti di Chi l’ha visto insieme ad un team di esperti. Secondo i periti della trasmissione di Rai3 l’interprete che è stato inviato dalla Procura non avrebbe compreso in modo Esatto la versione raccontata da Battista, fraintendendo anche le sue parole nella lingua dei segni.

” La persona sorda in questione capiva male l’interprete. Non c’è stato un adeguamento dialettale”. “Hanno rapito la bambina, superato un cavalcavia e la piccola sarebbe stata portata con una motocicletta e poi nascosta dentro una barca con i remi sotto una coperta e sono andati via”. Questo sostanzialmente quanto dichiarato da Battista.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *