Elisabetta Canalis e George Clooney, i più maligni dicono ci sia tra loro un patto ben prezzolato

Qualsiasi giornalista, specie se italiano, in questi anni avrebbe un parente pur di sentirsi raccontare da Elisabetta Canalis tutta la storia con George Clooney, minuto per minuto. Lei, sua fidanzata per due anni, dal 2009 al 2011. non ne ha mai parlato. I più maligni dicono ci sia tra loro un patto ben prezzolato.

Molto riservata sulle sue relazioni Noi non ci crediamo: la Canalis non ha bisogno di soldi per essere discreta come in fondo è sempre stata, rivelando ben poco di tutti i suoi amori passati, dagli ex calciatori Bobo Vieri e Reginaldo, al regista Gabriele Muccino. Addirittura, ne ha tenuto uno segreto: «Subito dopo la separazione con Christian (Vieri, ndr) ho avuto un amore che è durato tre anni. Lina storia che non conosce nessuno. Nemmeno mia mamma», confida la showgirl nel 2007.

A proposito di Vieri: Elisabetta lascia ottimi ricordi, visto che all’alba dei quarant’anni, nel 2013, lui proclama tutto il suo rimpianto: «Ho amato da morire solo Elisabetta Canalis. Lo posso dire. Lei è stato il grande amore della mia vita». Anche il grande il divo di Hollywood Clooney, a 10 anni dalla fine della loro relazione, dice qualcosa di inaspettato e molto lusinghiero sulla ex fidanzata italiana: «E stata in assoluto la donna che mi ha fatto ridere di più nel corso della mia vita».

Bisogna ammettere che in Italia, all’epoca della famosa love story, si ondeggia tra orgoglio nazionalista e invidia. Li becchiamo al ristorante Gatto Nero di Como e ci stropicciamo gli occhi, quasi increduli. Il leit motiv comune è all’insegna del: “Tanto non dura”. E quando la storia finisce, due anni, un Festival di Sanremo e uno di Venezia dopo, siamo tutti pronti a pensare fosse scontato. «Non stiamo più insieme. E molto difficile e molto personale, per questo speriamo che venga rispettata la nostra privacy», recita un freddo comunicato della coppia. Del resto, George ha la fama di scapolo incallito, anche se, alla faccia di quel che pronosticano i suoi amici più cari, nel 2014 si sposa per la seconda volta. Non con la nostra Elisabetta, però.

Brad Pitt e Matt Damon, prima del fatidico secondo si, non perdono occasione per prendere in giro il divo alimentando con battute scherzose le voci di una sua omosessualità segreta, ma a un certo punto, all’anulare sinistro della bella avvocato di origini libanesi Amai Alamuddin, troneggia un anello di fidanzamento. Che le ha regalato proprio lui, George Clooney, quello che dopo un primo matrimonio finito con la collega Talia Balsam (1989-1993), dichiara: «Non mi sposerò mai più».


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *