Intrattenimento

Filippo Bisciglia chi è? Biografia, età, malattia, vita privata, moglie o compagna, figli

Ci siamo tra poche ore inizia il consueto appuntamento con i soliti ignoti il ritorno. Anche quest’anno causa coronavirus in studio ci saranno solamente concorrenti vip. Ricordiamo che l’ipotetica vincita sarà devoluta in beneficenza. Questa sera ospiti della trasmissione di Sara l’ex concorrente del Grande Fratello il conduttore dell’Isola dei Famosi Filippo Bisciglia. Cerchiamo di scoprire qualcosa in più sul personaggio.

Filippo Bisciglia, ecco la donna per cui ha perso la testa

La compagna di Filippo Bisciglia si chiama Pamela Camassa. Oltre ad essere di una bellezza disarmante, è anche molto talentuosa ed eclettica. Originaria di Prato, ha 37 anni, è quindi del 1984, e ha già lavorato nel mondo dello spettacolo.

Filippo Bisciglia, chi è il conduttore di Temptation Island

È nato il 24 giugno 1977 a Roma e di conseguenza ha compiuto 44 anni. Si è diplomato alla scuola alberghiera ed ha trascorso la sua giovinezza tra lo studio ed una grande passione per il tennis. Ha praticato questo sport a livello agonistico fino al raggiungimento della sua maggiore età. Ad un certo punto però, ha capito che la sua massima aspirazione non fosse soltanto lo sport, ma quella di entrare a far parte del mondo dello spettacolo. All’età di 19 anni ha preso parte allo spot pubblicitario relativo all’uscita della nuova mini Rover Coupé. Si è puoi aggiudicato il secondo posto alla sesta edizione del Grande Fratello e questa esperienza è stata per lui importante perché da quel momento ha iniziato a lavorare in Mediaset.

La malattia

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, Filippo è stato colpito da una malattia piuttosto grave. Si tratta del morbo di Perthes, una rara forma di decalcificazione dell’anca che si manifesta Durante l’infanzia. È stato soltanto grazie all’attenzione dei genitori e soprattutto al supporto medico che è riuscito nel tempo a migliorare. “Sono salvo grazie a un professore. Lui ha deciso di adottare un metodo differente: prima si operava e si rimaneva zoppi, lui invece ha proposto di non farmi camminare per un periodo di tempo. Sei mesi con una gamba, sei con l’altra e un anno fermo con tutte e due. La cosa ha funzionato“. Queste le dichiarazioni di Filippo al riguardo.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *